Febbraio 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Motivi per riprogrammare la partita tra Paris Saint-Germain e Nizza in Coppa di Francia

Motivi per riprogrammare la partita tra Paris Saint-Germain e Nizza in Coppa di Francia

Perché la partita Paris Saint-Germain-Nizza di Coppa di Francia è stata rinviata di due settimane?

Mentre le partite di Strasburgo, Rouen Valenciennes e Le Puy Rennes si giocheranno dal 27 al 29 febbraio, il manifesto della partita tra Paris Saint-Germain e Nizza è stato rinviato al 13 marzo. Si tratta di una decisione che la Federcalcio francese spiega in particolare attraverso il “Calendario europeo” del club della capitale, che si ritroverà ad affrontare la Real Sociedad il 5 marzo, nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League.

Ma c’è anche il problema della trasmissione televisiva. A causa di conflitti con la presenza dei Blues nella Women's Nations League e per restrizioni di calendario, le date del 27, 28 e 29 febbraio non potranno essere mantenute.

>> Motivi della programmazione intermittente di Paris Saint-Germain e Nizza in Coppa di Francia

Con MT

Pauleta: “Princes’ Park è un parco giochi speciale”

Pedro Miguel Pauleta è intervenuto al microfono del canale RMC Sport, nel corso di una conferenza stampa per promuovere il progetto Veteran Club World Championship (VCWC 2024). L'ex attaccante e capitano del Paris Saint-Germain ha commentato la volontà del club di lasciare il Parco dei Principi a causa di una disputa con il Comune di Parigi.

“Spero che raggiungano un accordo che permetta al Paris Saint-Germain di continuare al Park con i suoi tifosi. Ma spetta al club decidere. Da tifoso e con quello che ho vissuto al Park, spero che il club faccia Quello.” “Continua a parcheggiare. (…) Vedremo, ma spetta a loro decidere.”

“Le Parc è uno stadio speciale. Mi ricordo molto bene quando sono arrivato in Francia e sono venuto a giocare al Parc con il Bordeaux, tutti mi dicevano: 'Vedrai Pedro, è uno stadio diverso'. E questo è vero. “Tutti lo sentono le squadre che giocano al Parc, lo sentono i grandi giocatori. È il mio giardino, la mia casa, ed è il posto dove vedo tutti i fan cantare il mio nome. È il Paris Saint-Germain. “

Con Nicolas Jamin e Romain Duchateau ad Abidjan

Luis Enrique è un fan di Paulo Fonseca

“Paulo Fonseca, mi piacciono le sue idee di gioco, il modo in cui attacca e difende. Il Lille è allo stesso livello del Brest e forse anche più in alto”.

Kangin Lee è in vacanza ma tornerà la prossima settimana

“Kang In Lee è in vacanza obbligatoria, insieme a diversi giocatori del gruppo, dopo una competizione così lunga (Asia Nations Cup). È in ottima forma e spero che prenda un po' di sole.”

Disponibile contro la Real Sociedad? “C'è una data precisa ma si vedrà la prossima settimana. E sarà perché si riposerà”.

Luis Enrique parla del Centro Beraldo

“Il suo adattamento è stato incredibile e rapido. Giocherà ad alto livello. È una sorpresa vedere quanto velocemente si è integrato. Può giocare al centro o sulle fasce. È un buon rinforzo per il mercato di gennaio”. Luis Campos ha fatto un ottimo lavoro per questo giocatore”.

READ  Il bilancio fisso del carbonio è la metà dell'importo [celui] alle Olimpiadi del 2010 »

Luis Enrique parla della forza del ritmo per i suoi attaccanti

“Quando abbiamo profili come Ousmane, Bradley e Kylian, per loro è normale. Kang-in Lee, Asensio e Vitenha hanno un altro profilo. Possiamo massimizzare le azioni secondo alcuni giocatori. Quello che ho visto in sei mesi rappresenta la mia idea di Il calcio, di fare l'attore, di fare l'attore. Io punto al risultato, se rimango qui sei anni sarà comunque una mia idea anche se non rimarrò sei anni in nessun club.

Luis Enrique elogia il rapido adattamento di Barcola

“Bisogna sempre sapere quanto tempo impiegherà un giocatore ad adattarsi. Siamo contenti che Bradley sia riuscito ad adattarsi così velocemente ma dobbiamo mantenere questo livello. Deve migliorare sia in difesa che in attacco”.

Luis Enrique elogia la sua corsia di destra

“Bisogna vedere quanta cooperazione c'è tra i giocatori. Dal mio arrivo, la corsia di destra ha funzionato molto bene, e la corsia di sinistra ha iniziato a raggiungere lo stesso livello. Ousmane, Hakimi e Warren sono quelli che hanno giocato il A questo proposito, Len, è grandioso quello che stanno facendo.

Hai la tentazione di rivoltarti contro il Lille?

“Siamo in una fase della stagione in cui giochiamo ogni tre giorni. Dobbiamo pianificare con lo staff le opzioni per essere sempre competitivi. Non dobbiamo sottovalutare nessuna partita”.

Maggiori informazioni qui.

Non c'è una data fissa per il ritorno di Nuno Mendes

“Non c'è una data precisa. È vicino al rientro. Si sta allenando con noi ma non ancora tutta la preparazione. Finché non lo dicono i medici non è disponibile”.

“Il presidente è stato chiaro” al Parco dei Principi, conferma Luis Enrique

Ha aggiunto: “Il presidente è stato chiaro. Dobbiamo trovare una soluzione, ma il messaggio è molto chiaro”.

Luis Enrique annuncia che Mbappe potrà giocare contro il Lille

“Sì, Kylian domani sarà presente e pronto per giocare. Oggi non si è allenato per non correre rischi”.

Ti sei già rivolto alla Real Sociedad? Luis Enrique sorride: “La risposta ufficiale è che non pensiamo alla Champions League”

La risposta ufficiale è che non pensiamo alla Champions”.

E non ufficiale? “Siamo a casa, abbiamo un obiettivo chiaro. Vogliamo vincere tutti i titoli e la squadra è pronta a battere il Lille e non pensiamo troppo a quello che verrà dopo”.

“Spetta all'avversario adattarsi a noi”, ha detto Luis Enrique (su PSGTV)

“Il Lille ha un ottimo personale ma non cambiamo la nostra idea generale anche adattandoci un po' alle caratteristiche dell'avversario. Ma spetta all'avversario adattarsi a noi”.

READ  ft Paris Saint-Germain - Viva Nuno Mendes, il Portogallo insulta Cristiano Ronaldo

Luis Enrique ricorda bene l'andata (su PSGTV)

“Contro il Lille è una partita molto difficile. All'andata loro hanno pareggiato alla fine e noi meritavamo di vincere, ma loro hanno una grande potenza offensiva”.

Reazione della CUP agli annunci riguardanti Princes Park

Il Collettivo Ultras Paris non vuole che il club lasci il Parco dei Principi. “La nostra posizione è che il Paris Saint-Germain è il Parc des Princes e il Parc des Princes è il Paris Saint-Germain.”

“Non immaginiamo di essere la generazione di tifosi che vedrà il club lasciare per sempre il suo nascondiglio”.

CUP in particolare punta il dito contro il Comune. “Ci rendiamo conto che dopo aver sospeso la vendita per troppo tempo, il consiglio comunale ha cambiato idea per motivi politici. Ma non accetteremo il sacrificio del nostro club e del suo stadio affinché la signora Hidalgo possa mantenere il controllo del club .” Consiglio di Parigi.

Il gruppo difende un altro progetto, “Princes Park con 60.000 posti, nel rispetto dello spirito del club”, che sarà “in cantiere”.

Maggiori informazioni qui.

In allenamento presenti Al-Khelaifi e Luis Campos

Alla vigilia della sfida tra Paris Saint-Germain e Lille e cinque giorni prima del confronto contro la Real Sociedad in Champions League (Da vedere su RMC Sport 1) Nasser Al-Khelaifi e Luis Campos frequentano l'allenamento della squadra professionistica.

Di solito per i dirigenti prima delle grandi partite del club dell'Ile-de-France.

Con n

Nasser Al-Khelaifi e Luis Campos durante l'allenamento del Paris Saint-Germain, 9 febbraio 2024 © DR RMC Sport

Mbappé si allena al chiuso in preparazione per affrontare Losc

Dopo il gol contro il Brest, Kylian Mbappe oggi si sta allenando al chiuso, anziché all'aperto con il resto del gruppo. “La sua presenza nel gruppo PSG-LOSC non è in dubbio”, conferma il club nel suo aggiornamento medico.

Il PSG ha anche spiegato che Nuno Mendes sta svolgendo “parte dell'allenamento” con il gruppo nell'ambito del protocollo di recupero, mentre Milan Skriniar e Presnel Kimpembe continuano “esercizi di riabilitazione”.

Mbappe torna ad allenarsi prima di sera?

In attesa che la questione del suo futuro venga risolta e tutte le voci vengano messe a tacere, Kylian Mbappé è un po' preoccupato. Vittima di un contrasto molto forte del Prestois Lilian Brasier in Coppa di Francia, l'attaccante del Paris Saint-Germain non sa come accogliere il Lille questo sabato in L1.

Giovedì Kylian Mbappé è rimasto in palestra per curare l'infortunio alla caviglia contro il Brest.

Venerdì la sua presenza sarà particolarmente monitorata durante l'allenamento collettivo in programma alle 11 a Poissy. Oltre alla sfida contro i Mastini, i tifosi vorranno essere rassicurati in vista della sfida contro la Real Sociedad di Champions League.

READ  Pro D2 - Striscione dei tifosi del Biarritz a sostegno dei giocatori

Il mercato di Mbappé che vede Deschamps

Kylian Mbappé sarà rilasciato il prossimo giugno e deve ancora annunciare quale sarà il suo futuro. Se avesse un'offerta di prolungamento, l'attaccante del Paris Saint-Germain potrebbe anche scegliere di partire per affrontare una nuova sfida.

Se al Real Madrid il suo nome viene menzionato spesso, il francese non ha ancora fatto nulla. La cosa non sembra preoccupare Didier Deschamps, che non ne fa un grosso problema a pochi mesi dall'Europeo 2024 con la Francia.

>> La posizione di Deschamps sul futuro di Mbappe

Paris Saint-Germain e Nizza shock in Coppa di Francia

Vincitore del Brest (3-1) questa settimana in Coppa di Francia, il Paris Saint-Germain affronterà il Nizza nei quarti di finale alla fine del mese.

>> Sorteggio quarti di finale di Coppa di Francia

Il grande urlo di Ruthen nel Parco dei Principi

L'ex giocatore del Paris Saint-Germain e tifoso del Parc des Princes, Jerome Rothen, ha espresso la sua incomprensione e frustrazione all'idea di vedere il club dell'Ile-de-France lasciare il suo storico stadio.

Nella sua presentazione Il marcio è in fiamme Alla RMC, la cancelliera ha criticato la posizione della dirigenza riguardo al lockdown e ha addirittura temuto la “morte del PSG” in caso di trasferimento.

>> Presa di posizione molto ferma da parte di Rothen

La spinosa questione di Princes Park, che ha avuto molta eco mediatica

Davanti alla Real Sociedad, è Lusk a recarsi sabato al Parco dei Principi per una scioccante contro il Paris Saint-Germain. Se i tifosi dell'Ile-de-France non vogliono sentire parlare di un trasloco dalla loro tana, i dirigenti del club sono stanchi di essere trollati dal Consiglio comunale di Parigi.

Rifiutandosi ancora una volta di vendere lo stadio, Anne Hidalgo ha fatto arrabbiare Nasser Al-Khelaifi. Al punto da vedere il presidente del Paris Saint-Germain dire: “Per noi è finita, vogliamo trasferirci dal Parco dei Principi” questo giovedì a margine della conferenza UEFA. Dato questo nuovo sdegno del leader qatariota, il mistero resta.

>>Comprendi tutto sul profilo del Parco dei Principi

Buongiorno a tutti,

Sabato il Paris Saint-Germain ospita il Lille nel 21° turno del campionato francese. Un duello decisivo nel campionato francese tra due contendenti al podio o addirittura al titolo.

Lo choc del torneo, che arriva anche a quattro giorni dall'andata degli ottavi di finale di Champions League, mercoledì prossimo, contro la Real Sociedad. In vista di questo momento importante della stagione dell'Ile de France, Luis Enrique affronterà la stampa venerdì a partire dalle 13. Un evento mediatico da seguire in questa telecronaca live sul sito e app RMC Sport.