Novembre 29, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Masters 1000 Indian Wells – Cameron Norrie in finale dopo aver battuto Grigor Dimitrov a metà (6-2, 6-4)

È sulla sua nuvola, senza dare l’impressione di esagerare. Carmeron Norrie, il 26esimo giocatore al mondo, che ha già raggiunto le finali di San Diego in preparazione degli Indian Wells Championships, si è qualificato per la sua prima finale Masters 1000 sabato, dopo un elaborato match contro Grigor Dimitrov. Tuttavia, era già un principiante durante questo inning, con il mancino britannico che dominava il suo soggetto con la testa e le spalle e un avversario chiaramente testato (6-2, 6-4) in 1h27 di gioco. Questa vittoria gli assicura un posto nella top 20 della classifica ATP la prossima settimana e lo rimanda al Masters (11° in gara), prima di tentare la conquista del trofeo domenica. VS Nikoloz Basilashvili, attaccante Taylor Fritz.

Già irresistibile nei quarti contro Diego Schwartzman (6-0, 6-2), Cameron Norrie non ha perso il ritmo. La prestazione è stata ancora più impressionante in quanto sabato ha affrontato un giocatore che aveva già guadagnato il Masters 1000 della sua carriera (a Cincinnati nel 2017) e soprattutto i colpi e gli errori delle teste di serie Daniil Medvedev e Hubert Hurkacz. La corsa per il Campionato Master. Ma in campo, Grigor Dimitrov ha dato una versione molto povera della sua precedente e brillante prestazione.

Indian Wells ATP

Dimitrov, torna la brillantezza intermittente: ‘La chiave è mantenere le cose semplici’

Ieri alle 22:14

Cameron Norrie a Indian Wells nel 2021

Credito: Getty Images

Nouri è fisicamente più fresco e più concentrato tatticamente

Perché nonostante un giorno di riposo, il bulgaro non sembra essere nelle condizioni fisiche per praticare lo stesso livello di tennis degli otto e mezzo. Relativamente lento e soprattutto con grande difficoltà nei suoi piccoli aggiustamenti prima di colpire la palla, ha concesso un contropiede che ha dato il tono alla partita (0-4). Incapace di battere Cameron Norrie con una tremenda stabilità nello scambio nelle condizioni molto lente dell’edizione 2021, Dimitrov si è rapidamente frustrato, accumulando falli (28 falli non forzati, contro 16 gol vincenti). E nonostante la reazione embrionale, ha logicamente rinunciato al primo turno in poco più di mezz’ora (6-2).

C’è da dire che dall’altra parte della rete, Nouri ha giocato la partita perfetta tatticamente, ed è lui che ha già dominato Dimitrov a Miami in questa stagione. Con una torsione di diritto dalla mano sinistra, ha citato il rovescio dell’avversario in uno schema che ricordava fortemente la tattica che Rafael Nadal aveva usato mille volte contro Roger Federer (tutto sommato, ovviamente). Ha portato a casa il punto nel secondo set afferrando di nuovo il servizio dell’avversario. Abbastanza riposo alla fine per vincere due round.

Dimitrov ha però avuto il vantaggio di rendere più competitivo e divertente questo secondo capitolo, con qualche guizzo ha avuto il suo segreto sull’anteriore due tempi della gara in particolare. Ha cercato soluzioni anche a livello tattico, mostrandosi di più in rete (9 punti guadagnati su… 9 up) e sfruttando di più il suo backside chip. Ma la sua irregolarità e incapacità di impegnarsi completamente nei suoi colpi, di fronte alle palle spesso inconsistenti del suo avversario, era destinata al fallimento. Nouri, dal canto suo, giocherà la sua sesta partita finale della stagione, nei panni di Novak Djokovic. Questo significa se raggiungerà un traguardo nel 2021.

Fritz ha fatto lo spettacolo, Basilashvili ha fatto il lavoro: il riassunto della semifinale

Indian Wells ATP

Dimitrov estromette Hurkac nella prima semifinale a Indian Wells

14/10/2021 alle 19:47

Indian Wells ATP

Sulla sua nuvola, Nori si precipita nel primo tempo del Masters 1000

14/10/2021 alle 19:27

READ  Il Marocco si preoccupa per l'angioino Mohamed Ali Chu