Maggio 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Meteo: chicchi di grandine da 12 cm, morte di un bambino e gravi danni.. “super grandinata” causata da un'ondata di caldo marino

Meteo: chicchi di grandine da 12 cm, morte di un bambino e gravi danni.. “super grandinata” causata da un'ondata di caldo marino

Il 30 agosto 2022 il cielo è caduto su La Pisbal d'Empordá, in Catalogna, con conseguenze disastrose.

Un violento temporale e chicchi di grandine senza precedenti con un diametro di 12 cm si sono abbattuti il ​​31 agosto 2022 sulla cittadina di La Bisbal d'Empordá, nota per la sua fiorente economia nel settore della ceramica. Il Servizio Meteorologico della Catalogna (SMC) ha poi segnalato che i chicchi di grandine hanno avuto dimensioni senza precedenti nella regione da quando è iniziata la registrazione. Un volume finora senza precedenti in tutta la Spagna.

Passato il temporale, La Bisbal non era altro che un rudere, e il villaggio pianse addirittura la morte di una bambina di 20 mesi, colpita da uno di questi chicchi di grandine che ferì anche 67 persone e causò ingenti danni materiali alle case. ed edifici commerciali. E veicoli.

IL Giornale di Girona Oggi, lunedì, sulla rivista è stato pubblicato uno studio su questo argomento Lettere di ricerca geofisica Che cerca di spiegare le cause di questo episodio di freddo estremo.

È stato evidenziato il riscaldamento globale

Per la professoressa María Luisa Martín dell’Università di Valladolid e i suoi colleghi, l’ondata di caldo marino senza precedenti ha avuto un ruolo importante nello sviluppo di questa “super-grandinata”.

Per gli autori dello studio, nell’estate del 2022, la temperatura della superficie del mare ha registrato un aumento in media di +3,27°C, il maggiore aumento registrato fino ad oggi. Inoltre, l’ondata di caldo marino è durata sei settimane.

READ  12 morti in Ecuador dopo un terremoto di magnitudo 6.5

Le simulazioni numeriche mostrano che l’intensità della tempesta è stata influenzata dall’abbondante energia atmosferica e dalla calda umidità del mare. Questi due fattori hanno contribuito alla nascita delle “supercelle” sui Pirenei, dando origine al fenomeno meteorologico della grandine estrema.

Episodi meno violenti senza l'ondata di caldo marino

Le simulazioni mostrano anche una significativa riduzione degli ambienti favorevoli alla grandine in assenza di un’ondata di caldo marino.

L’aumento della temperatura della superficie del mare è una delle tante conseguenze del riscaldamento globale e ha un impatto diretto sulla frequenza e sull’intensità delle ondate di caldo marino a lungo termine.

Da notare che alcune delle grandinate più intense registrate tra tutti i dati raccolti si sono verificate negli ultimi tre anni…