Giugno 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

L’ultima nave a lasciare l’Ucraina prima della fine dell’accordo sul grano del Mar Nero

L’ultima nave a lasciare l’Ucraina prima della fine dell’accordo sul grano del Mar Nero

  • 7:52: Pechino dice alle missioni straniere che sventolano bandiere ucraine di ritirare la ‘propaganda’.

IL Spina dorsale I diplomatici hanno detto a Reuters che a diverse missioni straniere a Pechino è stato detto di non sventolare bandiere di “propaganda politicizzata” nei loro locali. Dall’invasione russa nel febbraio 2022, molte missioni straniere hanno esposto la bandiera ucraina sulla loro facciata.

“Noi, come altri, abbiamo ricevuto una lettera in cui si chiedeva alle ambasciate e agli uffici di rappresentanza di astenersi dall’usare la bandiera ucraina e di astenersi dall’usare i muri esterni dei loro edifici per ‘propaganda politicizzata’”, ha detto un diplomatico la cui ambasciata mostra un’immagine della bandiera ucraina bandiera. Reuters, a condizione di anonimato.

Questo diplomatico ha aggiunto che la sua missione non intendeva ottemperare alla notifica delle autorità cinesi. Per quanto riguarda il Ministero degli Affari Esteri cinese, non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

  • 6:01: l’ultima nave a lasciare il porto ucraino prima della fine dell’accordo sul grano del Mar Nero

Come parte dell’accordo che consente l’esportazione sicura di grano ucraino nel Mar Nero, l’ultima nave dovrebbe lasciare l’Ucraina oggi.

C’è ancora incertezza sul futuro di questo accordo, che ha già consentito di esportare più di 30 milioni di tonnellate di semi dall’Ucraina dalla sua apertura il 1° agosto 2022. Inizialmente negoziato dalle Nazioni Unite e dalla Turchia con la Russia per un periodo di 120 giorni , è stato prorogato di ulteriori 120 giorni a novembre con l’approvazione. Poi ancora fino al 18 maggio.

  • 5:03: Il sistema di difesa missilistica Patriot è danneggiato, ma non distrutto

Gli Stati Uniti hanno risposto dopo le dichiarazioni del ministero della Difesa russo. Martedì, l’esercito russo ha affermato di aver distrutto un missile Kenzal russo lanciato contro l’Ucraina Sistema di difesa antimissile Patriot degli Stati Uniti Durante un attacco aereo a Kiev.

READ  Le Nazioni Unite chiedono un cessate il fuoco urgente a Gaza, diventata un “cimitero dei bambini”

Funzionari statunitensi hanno detto a Reuters che lo scudo antimissile Patriot è stato probabilmente danneggiato ma non distrutto. Uno di loro ha aggiunto che le discussioni su come risolverlo stanno continuando.

  • 0 ore 07: lIl capo del Pentagono dice che la guerra in Ucraina può servire da lezione per Taiwan

guerra dentro Ucraina Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin ha dichiarato martedì che le forze anti-russe offrono lezioni per Taiwan, mostrando come forze militari più piccole possono resistere a una forza più grande.

“Abbiamo imparato una serie di lezioni importanti dalla guerra in Ucraina… vs Russiaha detto il capo del Pentagono, interrogato nel corso di un’audizione parlamentare sulle strategie di difesa dell’isola di Taiwan in caso di una possibile invasione cinese. “Una di queste lezioni è che con risorse ineguali e tattiche e tecnologie ineguali, una forza più piccola può davvero difendersi da una forza più forte”.

Addestrate, equipaggiate ed equipaggiate da una coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti, le forze ucraine non solo hanno resistito all’attacco russo, ma hanno anche ripreso il controllo di vaste aree di territorio che i russi occupavano.

In questo senso, il capo del Pentagono ha ritenuto che l’autorità di cui disponeva per ritirare le scorte statunitensi e fornire armi a Taiwan fosse “cruciale per il nostro sforzo di fornire a Taiwan ciò di cui ha bisogno” per difendersi. Ucraina. “Stiamo lavorando a questa iniziativa e speriamo di avere qualcosa da annunciare nel prossimo futuro”, ha detto, senza specificare alcuna data o data.

  • Elementi essenziali il 16 maggio

Il Regno Unito vuole costruire una “coalizione internazionale” per aiutare l’Ucraina ad acquisire aerei da combattimento F-16Downing Street ha detto martedì dopo un incontro tra il primo ministro britannico Rishi Sunak e il suo omologo olandese Mark Rutte.

READ  COVID-19: nel 2020, l'aspettativa di vita ha visto un declino che non si vedeva dalla seconda guerra mondiale

Martedì l’Ucraina ha dichiarato di aver riconquistato 20 chilometri quadrati dalle forze russe nei giorni scorsi intorno alla città devastata di Bakhmut, l’epicentro dei combattimenti per mesi nella parte orientale del suo territorio, mettendo la Russia in difficoltà.

Con AFP e Reuters