Maggio 20, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

L’Ucraina ha perso 10 milioni di persone dal 2001… e potrebbe perdere lo stesso numero entro il 2050

L’Ucraina ha perso 10 milioni di persone dal 2001… e potrebbe perdere lo stesso numero entro il 2050

L’Ucraina sta attraversando un lento declino demografico dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica. La guerra che la Russia conduce dal febbraio 2022 ha notevolmente accelerato questo fenomeno, che il governo sta cercando di fermare.

Il futuro demografico appare molto cupo per gli ucraini. Il Paese, che da più di due anni è devastato dalle bombe russe, rischia il collasso “Molto preoccupante” Il ministro ucraino per le politiche sociali Oksana Zholnovych ha messo in guardia i suoi residenti durante un forum pubblico a Kiev il 21 aprile. Dall’inizio della guerra nel febbraio 2022, l’Ucraina ha perso più di quattro milioni di persone, hanno riferito i media Posta di Kiev. Secondo il database delle Nazioni Unite, la popolazione è scesa dai 42 milioni di inizio 2022 ai 37,9 milioni di oggi.

Questo incredibile crollo è chiaramente legato alla guerra. Ma il fenomeno è più profondo e più antico. Nel dicembre 2001, il servizio di censimento ucraino contava 48,5 milioni di persone. Nel 1992 la popolazione raggiunse i 52 milioni di persone. Secondo le previsioni del Ministro delle Politiche Sociali, la popolazione potrebbe perdere ancora 10 milioni di persone entro il 2050, scendendo a 25,2 milioni di persone. Ciò rappresenta un calo di oltre il 50% in circa 60 anni.

Bassi tassi di natalità, migrazione forzata, sfratti illegali…

Oltre al numero imprecisato di soldati e civili ucraini uccisi dall’inizio della guerra, questo crollo può essere spiegato con diversi vecchi criteri socioeconomici: un tasso di mortalità superiore al già basso tasso di natalità (1,2), un peggioramento della salute dei popolazione, aumento del numero di disabili, alti livelli di mortalità prematura e invecchiamento demografico. Inoltre, la guerra ha accelerato la migrazione forzata di massa della popolazione, con circa 6,3 milioni di persone che hanno lasciato il Paese nel periodo 2022-2023 a causa delle ostilità e dell'occupazione di parte del territorio del Paese.

READ  Pendente 41 ans, il s'est fait passer pour le fils disparu de riches proprieties - Edition du soir Ouest-France

Pertanto, i rischi per la sicurezza associati al conflitto hanno spinto i residenti ad andarsene o ad avere meno figli. Questa situazione potrebbe continuare a lungo termine, dato lo sfruttamento minerario di gran parte (almeno il 29%) delle terre ucraine, che non incoraggerà il ritorno dei residenti, né il desiderio di avere figli. Questa sensazione sarà esacerbata anche dalla mancanza di alloggi. Secondo la Scuola di Economia di KievIl numero totale di unità abitative distrutte e danneggiate a gennaio 2024 ammontava a oltre 250.000 edifici, tra cui 222.000 case private, più di 27.000 edifici residenziali e 526 residenze.

A ciò si aggiunge l’espulsione illegale di cittadini ucraini all’estero, quindi il trasferimento di 19.500 bambini dai territori occupati in Russia e, su scala più ampia, il massiccio sfollamento interno della popolazione. In quest’ultimo caso, l’eccessiva concentrazione della popolazione in determinate aree porta a seri problemi per quanto riguarda la disponibilità e la qualità dei servizi di base, compresi l’alloggio, l’istruzione e i servizi medici.

Ottima strategia ucraina

Per fermare questo sconcertante calo demografico, il Ministero delle Politiche Sociali Strategia scritta pubblicata. Mira innanzitutto a “Creare le condizioni per aumentare la natalità”costruzione “Ambiente adatto a famiglie con bambini”In “Potenziare l'indipendenza economica delle famiglie” E dentro “Creare condizioni favorevoli per conciliare paternità e lavoro professionale”. Versare “Ridurre il livello delle morti premature”L'Ucraina in particolare vuole svilupparsi “Abilità comportamentali per l’autoconservazione”Migliora “Stato generale di salute della popolazione” et al “Aumentare la disponibilità e la qualità dell’assistenza medica”.

Anche il Paese vuole rafforzarsi “Ritorno in Ucraina degli ucraini che vivono all'estero”promettendo loro sostegno tangibile e creatività “Incentivi” ritornare. Per completare, l'Ucraina vorrebbe “Attirare gli immigrati stranieri per soddisfare le esigenze del mercato del lavoro”. La strategia del governo ucraino delinea anche la strategia per reintegrare gli sfollati nelle comunità regionali locali e adattare la società all'invecchiamento demografico.

READ  La vicepresidente Christina Kirchner è stata condannata a sei anni di carcere e all'ergastolo