Giugno 24, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Live – La guerra in Ucraina: Mosca accusa Londra e Washington di aver aiutato Kiev a colpire la penisola di Crimea

Live – La guerra in Ucraina: Mosca accusa Londra e Washington di aver aiutato Kiev a colpire la penisola di Crimea

Sciopero in Crimea: Mosca accusa Londra e Washington di aiutare Kiev

Mercoledì la diplomazia russa ha accusato l’attacco ucraino che ha preso di mira il quartier generale della flotta russa del Mar Nero nella penisola di Crimea, nella città di Sebastopoli, “su richiesta dei servizi segreti americani e britannici” e in coordinamento con loro.

Ha aggiunto: “Non c’è dubbio che l’attacco è stato pianificato in anticipo utilizzando risorse dell’intelligence occidentale, attrezzature satellitari della NATO e aerei da ricognizione, e che è stato effettuato su richiesta dei servizi segreti americani e britannici e in stretto coordinamento con loro. ” Lo ha affermato la portavoce diplomatica russa Maria Zakharova

Domenica in Ucraina è previsto un minuto di silenzio

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha annunciato onorificenze a livello nazionale per i soldati uccisi in combattimento dall’inizio della guerra. “Questa giornata è dedicata a tutti coloro che combattono per la nostra nazione, a tutti coloro che contribuiscono alla forza dell’Ucraina e a tutti coloro che hanno sacrificato la propria vita per l’Ucraina”, ha scritto, dichiarando che “in questo giorno l’Ucraina prenderà una decisione .” “Un minuto di riposo.”

L’economia russa è in crescita quest’anno

La Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BERS) stima che l’economia russa crescerà dell’1,5% quest’anno, mentre le previsioni precedenti prevedevano una contrazione di pari entità, dopo che il Paese ha dimostrato di essere più resiliente e resistente alle previste sanzioni occidentali. Le entrate di Mosca sono state sostenute, più del previsto, “grazie all’aumento del prezzo del petrolio e alla capacità della Russia di compensare l’effetto del tetto (sul prezzo del barile imposto dall’Occidente, ndr) esportando verso nuovi mercati”. Lo ha detto mercoledì la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, a margine del suo rapporto sulle prospettive di Cina e India.

READ  Meteo: chicchi di grandine da 12 cm, morte di un bambino e gravi danni.. “super grandinata” causata da un'ondata di caldo marino

La società continua in una dichiarazione inviata all’Agence France-Presse: “Durante le nostre recenti previsioni, ci aspettavamo che le sanzioni – in particolare fissando un tetto sui prezzi del petrolio – sarebbero state più efficaci nel limitare l’attività russa”. Inoltre, “l’attività è rimasta forte – in particolare i consumi delle famiglie e la spesa pubblica legata al conflitto in corso (in Ucraina, ndr) – e i numeri del PIL del secondo trimestre sono stati sorprendentemente elevati”, secondo la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, che afferma Successivamente si aspetta un rallentamento. .

Per l’Ucraina, invece, l’istituzione non ha cambiato le sue previsioni, si aspetta ancora una crescita dell’1% quest’anno e del 3% l’anno prossimo. Il rapporto rileva che “questo riflette una crescita molto negativa su base annua rispetto a gennaio e febbraio dello scorso anno”, prima dell’invasione russa dell’Ucraina, ma si prevede una ripresa con la ripresa di più attività e il miglioramento delle forniture energetiche.

Revisori dei conti

Un video mostra due carri armati Leopard distrutti in Ucraina con a bordo un “equipaggio di soldati tedeschi”. Berlino nega questa informazione. Secondo la nostra ricerca i due carri armati non sono del tipo consegnato dalla Germania.

Unione Europea: i negoziati di adesione di Kiev si aprono prima della fine del 2023?

La presidente del Parlamento europeo Roberta Mitsola ha espresso la speranza che entro la fine dell’anno si possano vedere negoziati aperti per l’adesione all’Unione europea con Ucraina e Moldavia, invitando a non “frustrare” le speranze di questi paesi candidati. Durante un’intervista rilasciata martedì alla European Newsroom, che comprende agenzie di stampa europee tra cui l’Agence France-Presse, il funzionario maltese è stato interrogato sulla data proposta dal presidente del Consiglio Charles Michel per l’espansione dell’Unione europea nel 2030.

READ  La mobilitazione storica degli ebrei americani di fronte alla deriva israeliana

“Invece di concentrarci sulla data – diciamo che è positivo avere una data sul tavolo – concentriamoci sull’avvio, auspicabilmente, dei negoziati di adesione “entro la fine dell’anno”, ha dichiarato Mitsola (gruppo PPE, a destra). La Moldavia è pronta, i negoziati di adesione devono poter iniziare e poi i passi potranno essere compiuti gradualmente, passo dopo passo. Ogni Paese segue la propria strada, ma non deludiamo i milioni di persone che considerano l’Europa la loro casa”, ha esortato.

Benvenuto

Buongiorno e benvenuti a questa diretta dedicata alle notizie di guerra in Ucraina. Qui troverete le ultime informazioni sul conflitto.