Maggio 20, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Live – La guerra in Ucraina: il bilancio delle vittime degli attacchi russi di venerdì è salito a 39 persone

Nuova valutazione dopo gli attacchi russi. Le autorità ucraine hanno annunciato in un nuovo rapporto che i massicci attacchi russi, avvenuti nella notte tra giovedì e venerdì, hanno provocato almeno 30 morti e 160 feriti. Lo stato maggiore ucraino ha affermato in un rapporto che le esplosioni hanno colpito infrastrutture di base, strutture industriali, militari e civili.

“Attacco intenso”. Secondo lo stato maggiore ucraino, la Russia ha lanciato quasi 160 dispositivi, tra cui missili da crociera e droni esplosivi Shahed. La difesa antiaerea è riuscita ad abbattere 88 missili e 27 droni. “La Russia ha utilizzato quasi ogni tipo di arma nel suo arsenale”, ha affermato il presidente Volodymyr Zelenskyj. Il portavoce dell'aeronautica Yuri Ignat ha confermato che “questo è il più grande attacco missilistico”, ad eccezione dei primi giorni di guerra.

Gli ucraini colpiscono a loro volta. Il giorno dopo gli attacchi russi, un attacco ucraino contro un condominio ha provocato la morte di una persona a Belgorod, ha annunciato il governatore della regione, Vyacheslav Gladkov. Il Ministero della Difesa russo ha inoltre riferito che i sistemi di difesa antiaerea hanno distrutto 13 missili in quest'area. 32 droni ucraini sono stati neutralizzati anche nelle regioni di Bryansk, Kursk e Orel a nord del confine ucraino, nonché a Mosca.

Condanna delle Nazioni Unite “Sfortunatamente, gli orribili attacchi di oggi sono solo gli ultimi di una serie di attacchi sempre più frequenti da parte della Federazione Russa”, ha detto venerdì il sottosegretario generale delle Nazioni Unite Mohamed Khiari durante una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza tenutasi venerdì a New York. Ha aggiunto: “Il Segretario generale condanna inequivocabilmente e nei termini più forti questi orribili attacchi commessi oggi contro città e villaggi in Ucraina”, ricordando che “gli attacchi contro i civili e le infrastrutture civili costituiscono violazioni del diritto umanitario internazionale”.

READ  L'esercito israeliano annuncia di aver ucciso "accidentalmente" tre ostaggi israeliani a Gaza

La chiamata di Biden. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden venerdì ha esortato il Congresso ad “agire senza ulteriori indugi” dopo i “massicci bombardamenti” in Ucraina, mentre i negoziati sull’approvazione di un massiccio pacchetto di aiuti per Kiev restano in fase di stallo. “A meno che il Congresso non intraprenda azioni urgenti nel nuovo anno, non saremo in grado di continuare a inviare all'Ucraina armi e sistemi di difesa aerea di cui c'è assoluto bisogno per proteggere il suo popolo”, ha avvertito il leader in un comunicato stampa.

Il Regno Unito invia armi. Il Regno Unito ha annunciato venerdì di aver inviato circa 200 missili antiaerei in Ucraina per rafforzare le sue difese, dopo un'ondata di attacchi russi su diverse città del paese, invitando i suoi alleati a “raddoppiare gli sforzi” per sostenere militarmente Kiev .

Il presidente russo Vladimir Putin sta “mettendo alla prova le difese dell'Ucraina e la risolutezza dell'Occidente… e l'invio odierno di un pacchetto di difesa aerea invia un messaggio inconfutabile che, di fronte alla barbarie russa, 'il Regno Unito rimane pienamente impegnato a sostenere l'Ucraina'” Lo ha affermato in un comunicato il ministro della Difesa britannico, Grant Shapps.