Marzo 1, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

L'ex esponente dell'opposizione Najah Mesra, il nuovo primo ministro

L'ex esponente dell'opposizione Najah Mesra, il nuovo primo ministro

In Ciad, l’ex membro dell’opposizione Soussis Massra è stato nominato Primo Ministro del Governo di Transizione il 1° gennaio 2024, secondo un decreto letto dal Segretario Generale della Presidenza alla televisione nazionale. Maggiori informazioni a seguire.

Pubblicato su: Una media :

2 minuti

l'Unione Africana ChadL'ex esponente dell'opposizione Najah Massra è stato nominato primo ministro lunedì 1 gennaio 2024, secondo un decreto emesso dal capo di stato transitorio, Mohamed Idriss Deby.

Lo ha annunciato il segretario generale della presidenza, Mohamed Ahmed Al-Habou, nel notiziario di mezzogiorno della televisione pubblica ciadiana Onama.

Il suo prossimo governo avrà il compito di organizzare elezioni per porre fine alla fase transitoria – apertasi nell'aprile 2021 dopo la morte dell'ex presidente Idriss Deby – entro ottobre 2024. Il governo è guidato dal capo del gruppo “Transformers ” partito e, in particolare, nominerà i proprietari, l'autorità elettorale prevista dalla Costituzione e stabilirà la legge elettorale.

Nel suo discorso di benvenuto del 31 dicembre 2023, il presidente di transizione Mohamed Idriss Deby, figlio di Idriss Deby, ha parlato della necessaria inclusività nella formazione del nuovo governo e ha utilizzato il campo lessicale per il rinnovamento.

Così scelse di invitare al suo fianco colui che solo poche settimane prima era stato il suo più acerrimo avversario…

Leggi ancheReferendum in Ciad: vittoria schiacciante del “Sì” alla nuova Costituzione, dichiara la Corte Suprema

Najah Massra è tornata in Ciad il 3 novembre dopo un anno di esilio, in seguito alle violenze mortali avvenute il 20 ottobre 2022. Aveva raggiunto un accordo con le autorità, guidate dalla Facilitazione congolese a Kinshasa.

READ  Emmanuel Macron afferma: “Non è il momento giusto per imporre sanzioni” all’Azerbaigian

Najah Massara sostituisce così Salih Kebzabu, che si è dimesso venerdì dopo aver organizzato e ottenuto un’importante vittoria del “sì” al referendum costituzionale del 17 dicembre 2023: 85,90% contro 14,10%, con un tasso di partecipazione del 63%.

Al suo ritorno, Susis Masra guidò una grande carovana nel sud del Paese e tenne una serie di incontri davanti a grandissime folle. Dopo aver promosso l’idea del “no sì e no”, ha infine chiesto un voto “sì” alla nuova costituzione, che ha descritto come “ Il minore dei due mali «…

Leggi ancheCiad: incontro “molto amichevole” tra Mohamed Idriss Deby e Sox Massra