Gennaio 31, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

L’economia britannica precipita in recessione

Il Regno Unito potrebbe essere appena entrato in una recessione. Nel terzo trimestre, la sua economia si è contratta dello 0,2%, secondo i dati dell’Office for National Statistics diffusi venerdì 11 novembre. L’opinione generale degli economisti è che questo sia solo l’inizio: i prossimi trimestri saranno quasi sicuramente negativi per l’economia e l’unica incertezza è quanto durerà la recessione (che è formalmente definita come un calo PIL). La Banca d’Inghilterra stima che possa essere distribuito su due anni. S&P Global Market Intelligence o HSBC è meno pessimista e scommette su una recessione che finirà alla fine della prima metà del 2023.

In ogni caso, il Regno Unito sta entrando in un periodo difficile, soprattutto per le famiglie. In un anno le bollette di luce e gas sono raddoppiate. Nello stesso periodo, i tassi di interesse sui mutui sono quadruplicati, al 6%. L’inflazione a settembre ha raggiunto il 10,1% (più di un anno), determinando un forte calo del potere d’acquisto.

Di conseguenza, sta accadendo l’inevitabile: la spesa delle famiglie è scesa dello 0,5% nel terzo trimestre. Il calo è particolarmente forte nell’abbigliamento, nei mobili e negli elettrodomestici.

esposto al gas

Anche le attività ricreative sono state fortemente frenate. Il Servizio consumatori È sceso dell’1,6% ad agosto e dell’1,7% a settembre. Complessivamente, sono il 10% al di sotto del loro livello pre-epidemico.

Certo, la caduta è stata artificialmente aumentata dal giorno festivo aggiuntivo concesso in occasione del funerale della regina. Secondo il Census Bureau, solo a settembre il PIL mensile è sceso dello 0,6%, di cui almeno la metà a causa di questo calendario straordinario. Inoltre, l’intera Europa sta attraversando un forte rallentamento economico, a causa dei prezzi elevati del gas di quest’estate. Ma gli economisti di HSBC sottolineano che il Regno Unito è leggermente più colpito di altri paesi. Nel terzo trimestre, il suo PIL è sceso dello 0,4% rispetto al livello pre-pandemia. In confronto, l’eurozona è ancora più alta del 2% e negli Stati Uniti del 4,2%.

READ  Parigi : magistral contrepied, mais moins sévère qu'à WStreet - 05/05/2022 alle 20:02

La spiegazione viene in particolare dall’esposizione del Regno Unito al gas. Se il paese non compra quasi nessuno dei russi, allora, come altri in Europa, ha subito lo shock dei prezzi. Tuttavia, produce un terzo della sua elettricità con il gas e la stragrande maggioranza delle case lo utilizza per il riscaldamento. I risultati sono relativamente più forti.

Hai ancora il 42,31% di questo articolo da leggere. Quanto segue è riservato agli abbonati.