Settembre 19, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Le azioni cinesi cadono sulle “vendite di panico” in mezzo a crepe diffuse

.

Le azioni di Land e Hong Kong sono scese più che a maggio dello scorso anno, mentre l’indice CSI 300 è sceso del 3,2% e l’indice di Hong Kong è sceso del 4,1%. Man mano che i titoli tecnologici, sanitari e immobiliari sono diminuiti, pesanti perdite nei titoli dell’istruzione si sono diffuse in altre aree.

“Vedo vendite di panico nel mercato in questo momento mentre gli investitori fissano i prezzi nelle possibilità di rafforzare i controlli su Pechino in tutti i settori che hanno visto una forte crescita negli ultimi anni”, ha affermato Castor Pang, capo della ricerca presso Core Pacific Yamaichi. “Non credo che gli investitori possano pescare a questo punto. Non sappiamo dove sia il fondo”.

New Oriental Education and Technology Group Inc. A Hong Kong il record è sceso del 47%. Il regolamento ha avvertito nel deposito che il materiale avrebbe avuto un effetto dannoso sull’azienda. Coolern Technology Holdings Ltd. è sceso del 33%, il calo maggiore dell’indice Hong Cheng Technology, in calo del 6,6%. China Maple Leaf Education Systems Ltd è scesa del 10%.

Anche le azioni del mercato forex statunitense sono diminuite, con Tal Education e New Oriental in calo del 30%, esacerbando le perdite la scorsa settimana.

Sabato i regolatori cinesi hanno presentato le riforme che cambierebbero radicalmente il modello di business delle aziende private che insegnano il curriculum scolastico, volte a trasformare un settore che Pechino sostiene sia “contrabbando dal capitale”. Le nuove regole vietano alle istituzioni di insegnare programmi scolastici a scopo di lucro, raccogliere capitali o diventare pubblici. Venerdì è stato già un bagno di sangue sia per Hong Kong che per gli Stati Uniti dopo che il documento trapelato si è diffuso sui social media.

READ  Se ne acquisti uno il Prime Day, prendilo in prestito per $ 10

“La situazione imbarazzante è diventata una realtà”, afferma D.S. Gli analisti di JPMorgan Chase & Co, tra cui Kim, hanno scritto in una nota che non era certo se le società avrebbero potuto essere quotate. “Con un nuovo regime non è chiaro fino a che punto le società saranno soggette a ristrutturazione, il che, a nostro avviso, rende quasi impossibile investire questi titoli”.

Caso peggiore per gli insegnanti cinesi dopo la modifica: street wrap

Le recenti riforme seguono un’austerità normativa senza precedenti da parte di Pechino, in mezzo alla repressione sulle imprese che vanno dalla tecnologia al settore immobiliare. La mossa del governo di assumere il controllo delle potenti società tecnologiche del paese, Jack Moss & Group Co. e Didi Global Inc., ha mandato in delirio gli investitori globali. Anche una campagna per ridurre i cambi nel settore immobiliare ha pesato sui titoli dei costruttori, con i rating delle società con sede a Hong Kong che sono scesi al livello più basso da febbraio.

Meituan, proprietà

Altrove, la marea è scesa del 14% dopo che la Cina ha annunciato regolamenti per rafforzare la supervisione del suo massiccio settore di approvvigionamento alimentare. Anche i titoli della gestione patrimoniale sono diminuiti dopo che Pechino ha promesso di esaminare da vicino il settore, mentre i titoli sanitari sono scesi tra gli obiettivi degli investitori. L’indice Hong Cheng China Enterprises, che include le principali azioni di terra quotate a Hong Kong, è entrato nel mercato ribassista dopo essere sceso del 24% dal massimo di febbraio.

“Il sentimento generale è molto negativo in questo momento”, ha affermato Jackson Wong, amministratore delegato di Amber Hill Capital Limited. “Le regole dell’istruzione sono imprevedibili e davvero negative per il mercato pubblico”.

READ  L'incidente del razzo russo spinge la Stazione Spaziale Internazionale poco dopo la Stazione Spaziale Internazionale

Secondo i dati compilati da Bloomberg, gli investitori continentali hanno venduto azioni di Hong Kong in città per il sesto giorno consecutivo attraverso collegamenti di scambio, il più lungo da maggio 2019.

In una recente mossa, le aziende che insegnano materie scolastiche non possono più accettare investimenti stranieri, compreso il capitale di società registrate all’estero di società cinesi, ha affermato il Consiglio di Stato in una nota. Ora l’esecutivo più potente del Paese ha affermato inequivocabilmente che coloro che violano quella regola dovrebbero agire per porre rimedio alla situazione.

Jiang Ya, analista di Citic Securities Ltd., ha dichiarato: “Le società di formazione curriculare devono riprogettare le proprie attività o passare presto a un’altra attività”. Queste attività sono un inizio e ci sono molte politiche di follow-up che sono costantemente rigorosamente controllate. “

(Aggiornamenti in tutto)

Altre storie come questa sono disponibili bloomberg.com

Iscriviti ora Progredisci con la fonte di notizie economiche più affidabile.

© 2021 Bloomberg LP