Aprile 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La scoperta di un ciclone polare avvistato per la prima volta su Urano!

La scoperta di un ciclone polare avvistato per la prima volta su Urano!

Un team di scienziati del Jet Propulsion Laboratory della NASA ha appena annunciato una scoperta molto importante sul pianeta Urano. Per la prima volta è stato osservato un tornado al Polo Nord di un gigante di ghiaccio. Si scopre che dal 2015 l’orbita di Urano ha collocato il Polo Nord in una posizione più favorevole per l’osservazione. Questa orbita dura 84 anni.

L’analisi è ora possibile grazie alla matrice extra large. Si tratta di un gruppo di 28 radiotelescopi situati nel deserto del New Mexico. Grazie a questa rete, gli astronomi sono stati in grado di attraversare le nubi di Urano e raggiungere l’atmosfera del pianeta più che mai. Nel 2015, 2021 e 2022 sono stati raccolti dati nelle bande di lunghezza d’onda K, Ka e Q. Ciò ha dimostrato che l’aria circolante nell’Artico sembra essere più calda e secca. Questo è ciò che caratterizza un tornado. ” Queste osservazioni ci dicono molto sulla storia di Urano. È un mondo più dinamico di quanto pensi.” Spiegare Alex Akins del Jet Propulsion Laboratory della NASA.

Spirali e anticicloni sono stati individuati ai poli di ogni pianeta del nostro sistema solare

D’ora in poi, uragani o anticicloni Ora sono identificati con i poli di ogni pianeta del nostro sistema solare tranne Mercureche non implica atmosfera “, continua l’agenzia spaziale statunitense. ” Questo risultato conferma un fatto generale su tutti i pianeti con grandi atmosfere nel nostro sistema solare. I pianeti sono per lo più fatti di roccia o gas. La sua atmosfera mostra i segni di un vortice vorticoso ai poli ».

Tuttavia, c’è una notevole differenza che la NASA ha sottolineato: Le spirali non si formano su Urano e Saturno sull’acqua (non si conosce l’esistenza di nessuno dei due pianetiacqua liquida), e non vanno alla deriva; Erano bloccati ai poli. Questo ciclone polare continuerà ad essere monitorato nei prossimi anni per approfondire la conoscenza dell’atmosfera di Urano.

READ  Arti, culture e scienze - Università Jean Monnet