Giugno 14, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La pena di morte è voluta contro più di 70 imputati accusati di linciaggio

La pena di morte è voluta contro più di 70 imputati accusati di linciaggio

Sabato è stata chiesta la pena di morte per oltre 70 persone processate da un tribunale algerino per l’omicidio, avvenuto l’11 agosto 2021, di un uomo di nome Djamel Bensmail, accusato ingiustamente di violenze in Kabylie, che è stata devastata dagli incendi boschivi, secondo le fonti locali. media. L’uomo si era offerto volontario nel villaggio di Arba Nath Irathin, provincia di Tizi Ouzou, Cabilia, per aiutare a spegnereIncendi che hanno ucciso almeno 90 persone in meno di una settimana nell’agosto 2021.

Gli imputati comparsi davanti al tribunale di Dar Al-Bayda, nella periferia est di Algeri, sono processati in particolare per “Atti terroristici e di sabotaggio contro lo Stato e l’unità nazionale“e altri”Omicidio premeditato“Secondo l’accusa, poi il pubblico ministero ha chiesto una condanna a 10 anni di reclusione nei confronti di altri 25 imputati che erano stati processati per atti criminali, in particolare.Le folle armate disprezzano e pubblicano foto e video destinati a creare problemiSecondo il quotidiano Al-Khabar pubblicato in arabo.

Colpisci e uccidi

Dopo aver saputo che era sospettato di aver appiccato il fuoco alla foresta, Djamel Benismael, 38 anni, si è arreso alla polizia. Le immagini pubblicate sui social media mostravano una folla che circondava il camion della polizia e tirava fuori l’uomo dall’auto dopo averlo investito. È stato poi picchiato e poi bruciato mentre i giovani si facevano dei selfie davanti al cadavere.

Durante il processo, che si è aperto martedì, sono stati mostrati estratti dei video postati dagli imputati sui social media, che mostrano i dettagli del delitto. Questi video mostrano Djamel Bensmail che viene giustiziato, bruciato vivo e privato dei suoi effetti personali, compreso il cellulare.

READ  In Italia, Georgia Meloni è coinvolta nella crisi energetica