Giugno 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La fine dell’etichetta verde è programmata

La fine dell’etichetta verde è programmata

È una rivoluzione, a suo modo, per gli automobilisti francesi: il bollino verde, prova tangibile dell’assicurazione auto che adornava i nostri parabrezza, presto scomparirà. Dal 1° aprile 2024, infatti, questa piccola etichetta non esisterà più. Ma qual è il motivo di questo cambiamento?

Fonte: Capital.fr

Tutto è iniziato nel 2019 quando la polizia e la gendarmeria hanno avuto accesso al dossier dei veicoli assicurati (FVA). Grazie a questo sistema, in pochi secondi possono verificare se l’auto è chiusa o meno. In questo contesto, il bollino verde non è altro che una reliquia di un’epoca passata, ormai una formalità ridondante.

Nel 2016 è stata introdotta la FVA, ovvero Fascicolo Veicoli Assicurati. Si tratta di una banca dati dematerializzata alimentata dalle compagnie assicurative. Sono tenuti a includere informazioni specifiche come targa del veicolo, nome dell’assicurato, numero di contratto e periodo di validità, entro 72 ore dalla sottoscrizione o dalla risoluzione della copertura rc auto.

L’etichetta verde è scomparsaCiò, insieme alla semplicità amministrativa per gli automobilisti, significa anche un rischio ridotto di multa. Ad oggi, infatti, l’assenza o la mancata presentazione di tale adesivo durante il controllo ha comportato una multa di 35 euro. Punizione che quindi non sarebbe necessaria.

C’è un’altra considerazione importante riguardo alla rimozione della carta verde Impatto economico e ambientale. Infatti, non dovendo più stampare, compilare e inviare questa tessera, si potrebbe ottenere un risparmio di circa 60 milioni di euro all’anno. Dal punto di vista ambientale ciò rappresenta una riduzione delle emissioni di CO2 di 1.237 tonnellate. La compagnia di assicurazioni online Leocare evidenzia anche un’altra caratteristica fondamentale: la lotta alle frodi. Si stima che questa frode da sola rappresenti il ​​10% del costo totale dell’assicurazione. Pertanto, la dematerializzazione, oltre ai vantaggi economici e ambientali, rientra anche nel processo di messa in sicurezza e ottimizzazione del mercato assicurativo.

READ  Crédit immobilier : les taux d'intérêt revus à la hausse, le pouvoir d'achat des acquéreurs entamé

Digitalizzazione e modernità

E questa non è l’unica innovazione all’orizzonte per gli automobilisti. La digitalizzazione sta guadagnando terreno e la patente di guida non fa eccezione. Presto sarà possibile avere una copia digitale della patente sul proprio smartphone. In caso di controllo del traffico basta presentare il cellulare alla polizia.

Questo sistema offre anche altri vantaggi: facilità di aggiornamento, ridotto rischio di perdita e accessibilità continua. Tuttavia, per i più tradizionalisti o per coloro che preferiscono avere una prova fisica, sarà comunque disponibile una patente cartacea.


Utilizzi Google News (Notizie in Francia)? Puoi seguire i tuoi media preferiti. Lui segue FRANDROID su Google News (e altri Numerama).