Giugno 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La Fed lascia invariati i tassi di interesse ma sottolinea la forza dell’economia – 11/01/2023 alle 21:48

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell

Allo stesso modo Howard Schneider

Mercoledì la Federal Reserve, come previsto, ha mantenuto l’obiettivo del tasso sui federal fund al 5,25%-5,50% dopo una pausa decisa nella precedente riunione di settembre, lasciando la porta aperta a ulteriori aumenti dei costi. di credito.

La Banca Centrale americana ha dichiarato in un comunicato stampa pubblicato al termine della riunione di politica monetaria di due giorni che la decisione è stata presa all’unanimità.

Sui mercati finanziari, i principali indici di Wall Street hanno aumentato i loro guadagni dopo questa decisione, mentre il dollaro ha perso forza rispetto a un paniere di valute di riferimento.

Allo stesso tempo, i rendimenti dei titoli del Tesoro sono scesi, con i titoli a 10 anni scesi ai minimi di due settimane durante la sessione, mentre i trader hanno valutato la possibilità che la Fed abbia terminato il ciclo di rialzi dei tassi di interesse iniziato a marzo 2022. Ora si aspettano che il La banca centrale americana… Effettuando la prima riduzione del costo del credito entro giugno 2024.

“La dichiarazione (della Federal Reserve) tende ad essere accomodante”, ha affermato Peter Cardillo, capo economista di Spartan Capital Securities. “Il fatto che la Fed abbia lasciato i tassi di interesse invariati per la seconda volta consecutiva suggerisce che potrebbe lasciare i tassi di interesse invariati a dicembre. Se lo fa, significa che la Fed ha finito di aumentare i tassi di interesse.”

Tuttavia, nella sua dichiarazione la Fed ha sottolineato la sorprendente forza dell’economia, sottolineando al contempo le condizioni finanziarie più restrittive che devono affrontare le imprese e le famiglie americane.

READ  Credito immobiliare: verso un nuovo tasso shock del 5% nel 2024?

“L’attività economica è cresciuta a un ritmo sostenuto nel terzo trimestre”, ha scritto la Fed, mentre i dati recenti mostrano che il PIL statunitense è aumentato nel periodo luglio-settembre del 4,9% su base annua. .

La Fed ha inoltre descritto il mercato del lavoro come ancora “forte” e l’inflazione rimane “elevata”, affermando che continua a considerare “quanto ulteriore inasprimento della politica potrebbe essere appropriato per riportare l’inflazione al 2%”.

Intervenendo in una conferenza stampa dopo la dichiarazione della Fed, il capo della banca centrale statunitense Jerome Powell ha sottolineato che le condizioni finanziarie più restrittive potrebbero avere un impatto sulle decisioni dell’istituzione se persistono.

I rendimenti dei titoli del Tesoro a lungo termine sono aumentati di circa un punto percentuale dall’ultimo aumento dei tassi di interesse della Federal Reserve lo scorso luglio, sebbene il tasso di interesse di riferimento della banca centrale sia rimasto invariato da allora.

Jerome Powell ha anche minimizzato le aspettative su un possibile taglio dei tassi di interesse, affermando che l’argomento non è stato discusso durante la riunione di due giorni del Comitato di politica monetaria della Federal Reserve.

“La questione dell’abbassamento dei tassi di interesse semplicemente non è sul tavolo” al momento, ha detto.

(Segnalazione di Howard Schneider; versione francese di Claude Chendjou, a cura di Jean Terzian)