Dicembre 1, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

La Brea su TF1: Qual è il valore di una serie catastrofica che unisce fantascienza e preistoria? – Serie di notizie in TV

Questa sera TF1 pubblica “La Brea”, una nuova serie di fantascienza con Natalie Zea (“Californication”) in cui un baratro si apre sotto Los Angeles e conduce i residenti in un mondo primitivo abitato da pericoli. Un discorso che dice molto…

di cosa sta parlando ?

Los Angeles. Un ruscello inspiegabile si apre misteriosamente sotto la città, trascinando nelle sue profondità centinaia di persone ed edifici. Coloro che vi sono caduti si trovano in un mondo primitivo, misterioso e pericoloso, dove non hanno altra scelta che unirsi per sopravvivere.

Nel frattempo, il resto del mondo è alla disperata ricerca di cosa sia successo. Nella loro ricerca di risposte, una famiglia lacerata da questo disastro dovrà svelare i segreti di questo evento inspiegabile, per trovare un modo per ritrovarsi.

Ogni mercoledì alle 21:10 al TF1 a partire dal 10 novembre. 4 episodi visti su 10.

con chi?

Creato da David Appelbaum (Mentalist, NCIS: New Orleans), La Brea indossa due volti noti ai fan della serie: Natalie Zia (California, seguito) ed Ewen McCain (Merlin, The Night Shift, Night Flyers).

Interpretano Eve e Gavin Harris, genitori di due adolescenti che si trovano in due “mondi” diversi, separati da un baratro dopo che una parte di Los Angeles è crollata.

Di fronte a loro, gli spettatori troveranno, tra gli altri, John Seda (dipartimento di polizia di Chicago), Nicholas Gonzalez (Good Doctor), Chiqui Okonkwo (essendo Mary Jane) e Michelle Vergara Moore (Condor).

Sarah Intiknap/NBC

Vale la pena dare un’occhiata?

Mentre la nuova quinta stagione di Good Doctor si è conclusa mercoledì scorso, i fan dovranno aspettare prima di scoprire la sesta stagione perché stasera TF1 porterà una nuova serie, La Brea, per sostituire il dramma medico con Freddie Highmore.

READ  SpaceX invierà una "fabbrica" ​​in orbita nel 2023

In uscita a settembre 2021 sul canale americano NBC, La Brea è la serie cosiddetta “high concept”, ovvero che si basa su un’idea iniziale forte e su uno scenario complesso che moltiplica enigmi e colpi di scena.

Un genere antico come il mondo ci ha dato il meglio (Lost, Le Prisonnier, Westworld, Les Revenants) così come il peggio (Manifest, Flashforward, Wayward Pines, Revolution, Reverie), evidentemente al suo apice a metà degli anni 2000, dopo il grande successo di Lost e la sua misteriosa isola.

Sfortunatamente per gli spettatori di TF1 appassionati di fantascienza e azione, La Brea, la cui prima stagione contiene solo 10 episodi che andranno in onda nell’arco di tre settimane, viene piazzata in fondo al canestro. Rende la risata più avvincente.

La scena di apertura, durante la quale parte delle strade di Los Angeles crolla sotto i piedi dei residenti della città, portando con sé tutto in superficie, è in qualche modo funzionale e coinvolgente. Anche se gli effetti visivi lasciano davvero a desiderare.

Tuttavia, questa prima sequenza pilota è sicuramente la migliore in La Brea, poiché il sequel della serie scende in un’assurdità che non è mai stata data per scontata.

Sarah Intiknap/NBC

La sceneggiatura è assurda, alcune sequenze sono decisamente divertenti, gli effetti speciali sono indescrivibilmente brutti (il premio va ai lupi preistorici del pilot) e il cast è gravemente privo di carisma, come Eoin Macken che è difficile da commuoverci in questo ruolo da questo papà è disposto a fare qualsiasi cosa per trovare la moglie e il figlio scomparsi. E le cui bizzarre visioni potrebbero essere la chiave per riportarli a casa (sì, davvero).

READ  Quando i venti di Marte ti permettono di conoscere l'interno della Terra

Il risultato: è davvero difficile affezionarsi ai diversi personaggi e preoccuparsi del destino di coloro che sono caduti nel baratro e devono unirsi per sopravvivere nel mondo primordiale in cui sono caduti come per magia.

Tuttavia, gli spettatori che vogliono solo intrattenere e appendere il cervello potrebbero essere attratti dai misteri di La Brea, con il suo misterioso vecchio e pericolose creature preistoriche.

Ci auguriamo che la serie, la cui seconda stagione è attualmente in onda negli Stati Uniti, un giorno si concluda con risposte reali. Non come altri romanzi di alto livello che si perdono nel loro labirinto di enigmi.