Agosto 9, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Investimenti p2p lending: cosa sono e perché sono vantaggiosi

Il mondo degli investimenti diventa, anno dopo anno, sempre più vasto e vario, andando così a creare non poca confusione a chi, per la prima volta, decide di voler investire il proprio denaro.
Una delle aree di maggiore interesse di questo 2021 sono stati gli investimenti p2p lending; andiamo quindi a spiegare meglio in cosa consistono e perché possono essere vantaggiosi per chi decide di effettuarli.

Cosa sono i p2p Lending?

Il peer-to-peer lending è una forma di prestito di soldi diretto a società o persone senza la presenza di un intermediario del classico istituto finanziario. Il P2P lending viene solitamente effettuato tramite piattaforme online che cercano di abbinare i potenziali mutuatari agli investitori.

Questo tipo di processo mette sul piatto sia prestiti garantiti che prestiti non garantiti. Tuttavia, la stragrande maggioranza dei p2p lending sono di tipo personale non garantito.
La spiegazione di ciò è molto semplice: i prestiti garantiti sono solitamente rari per questo settore e, la maggior parte delle volte, vengono garantiti da beni di lusso. Proprio per via di queste ed altre caratteristiche uniche, il peer-to-peer lending viene considerato come una modalità di finanziamento alternativa.

Come funzionano i peer-to-peer lending?

Il processo del peer-to-peer lending è abbastanza semplice. Ogni transazione viene effettuata tramite una piattaforma online specializzata. Per chiarire meglio i vari passaggi che compongono questo investimento, abbiamo creato un’apposita scaletta:

  1. Un potenziale mutuatario interessato ad ottenere un prestito compila un modulo di richiesta online sulla piattaforma specializzata in p2p lending.
  2. La piattaforma valuta la richiesta e cerca di determinare il livello di rischio e di solvibilità del mutuatario. Successivamente, al richiedente viene assegnato il più appropriato tasso di interesse.
  3. Una volta che la domanda è stata approvata, il mutuatario riceve le opzioni disponibili dagli investitori in base alla sua solvibilità e ai tassi di interesse assegnati.
  4. Il richiedente valuta quindi le opzioni a sua disposizione e ne sceglie una.
  5. Il richiedente diventa quindi il responsabile del pagamento degli interessi periodici (di solito a cadenza mensile) e del rimborso dell’importo del debito entro la scadenza prefissata.
READ  Call - Italia: Milan batte Venezia e guida l'Inter (2-0)

Chi gestisce la piattaforma, per poter trarre un profitto, addebita, per via dei servizi forniti, una commissione, sia a chi decide di investire, sia a chi decide di richiedere il prestito.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi per chi decide di investire sui p2p lending?

Se l’argomento ha iniziato a destarti interesse, sappi che esistono, così come per tutti gli altri investimenti nel mondo della finanza, diversi Pro e Contro sui p2p lending.
Andiamo a scoprire quali:

VANTAGGI

  • Possibilità di ottenere rendimenti più elevati: a seconda delle richieste di prestito in cui decidi di investire, potresti vedere rendimenti più elevati di quelli che otterresti con un’altra forma di investimento.
  • Opportunità di un reddito passivo: il P2P lending è generalmente un investimento piuttosto passivo. Certamente richiede meno capitale di sudore rispetto ad altre forme di investimento finanziario.

SVANTAGGI

  • Ci sono molti rischi: i mutuatari che utilizzano piattaforme di prestito P2P sono stati generalmente rifiutati da una banca tradizionale o da una cooperativa di credito, il che significa che sono più rischiosi. In aggiunta, queste piattaforme sono spesso non assicurate e non regolamentate.
  • Problemi di legislazione: Alcuni Paesi hanno una legislazione che vieta queste piattaforme di prestito sociale. Per questo motivo, gli investimenti p2p lending potrebbero non essere disponibili ovunque.

Come si possono ridurre al minimo i rischi sugli investimenti p2p lending?

Non esiste una strategia universale che consenta agli investitori di ridurre al minimo il rischio sui p2p lending.
Tuttavia, riteniamo che una buona diversificazione degli investimenti, servendosi anche di più piattaforme contemporaneamente, possa procurare un buon vantaggio a chi decide di investire.
Gli investitori, in ogni caso, non dovrebbero mai scordarsi che si tratta di una modalità di investimento molto rischiosa, e per tale ragione dovrebbero sempre tenere a mente che la possibilità di perdere somme considerevoli di denaro è molto alta.

READ  Le riparazioni sono in Italia?

Conclusioni

Come abbiamo potuto vedere nel corso di questo articolo, il p2p Lending potrebbe essere, per gli investitori, una buona forma per ottenere profitti.
Tuttavia, abbiamo visto come ad esso siano correlati diversi rischi, primo tra tutti quello per cui il debitore non riesca più a ripagare il suo debito, portando in perdita sia lui che i suoi investitori.
Proprio per questo motivo, se hai intenzione di seguire questa strada, dovrai fare le tue ricerche sulla società di prestito P2P e su eventuali richieste di prestito applicabili. In caso di dubbio, non fa mai male consultare un consulente finanziario prima di spendere denaro su questa tipologia di investimento.