Maggio 30, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Integratori sanitari: per chi aumentano i prezzi?

Integratori sanitari: per chi aumentano i prezzi?

Nel 2023 i prezzi delle casse malati complementari aumenteranno. Secondo uno studio, una fascia della popolazione sarà colpita in modo sensibile da questi aumenti.

Verso ulteriori aumenti? I prezzi delle assicurazioni sanitarie complementari sono aumentati nel 2023, secondo uno studio condotto da Meilleurtaux Assicurazioni e riportato sul sito parigino recentemente. A livello nazionale l’incremento è di circa il 5% rispetto allo scorso anno.

Gli anziani, che generalmente godono di una maggiore sicurezza, sono particolarmente colpiti da questo aumento. Più l’assicurato è anziano, più deve mettere mano al portafoglio. Per una coppia di 60 anni ci vogliono circa 250 euro al mese. Il prezzo sale a 300 euro per i 70enni.

Spese superiori a 3000 euro all’anno

Parigi, Hauts-de-Seine e Alpes-Maritimes hanno registrato performance deludenti con incrementi superiori all’8% in quest’ultima sezione. Per una coppia di 70 anni i prezzi offerti superano facilmente i 4.000 euro l’anno, mentre una famiglia con due figli paga al massimo 1.344 euro.

Le città della Mosella, del Basso Reno e dell’Alto Reno presentano i migliori costi annuali, sia per le famiglie che per gli anziani. Questi prezzi non sono una buona notizia poiché spesso sono spiegati da visite sempre più rare a operatori sanitari specializzati.

In media, una famiglia stanzia ogni anno 1.202 euro per l’assicurazione sanitaria integrativa, rispetto ai 3.032 euro di una coppia di 60 anni e ai 3.667 euro di una famiglia di settantenni.

Le compagnie di assicurazione sanitaria complementare giustificano questi aumenti con l’invecchiamento della popolazione e le conseguenze di una “salute al 100%”, per la quale alla fine sembrano pagare gli assicurati.

Di fronte a questi tassi, e ai rialzi attesi che ne seguiranno, cresce il timore: che alcuni assicurati, soprattutto senior, rivedano al ribasso le loro garanzie.

READ  Livret A e la crisi sanitaria e 40 miliardi di euro stanziati