Ottobre 17, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Inizia una corsa contro il tempo per contenere la marea nera

Conseguenze disastrose per la biodiversità. Lunedì 4 ottobre una fuoriuscita di petrolio dalla costa della California ha minacciato il sud di Los Angeles mentre gli aiuti stavano cercando di contenere la marea nera che già inquinava le favolose coste di Huntington Beach, ‘disastro ambientale’ Secondo il Comune.

Uccelli e pesci morti, alcune tracce di petrolio greggio, sono stati lavati sulle rive di Huntington Beach. È stato chiuso dalle autorità che hanno chiesto a tutti i residenti di stare lontani dall’acqua inquinata, il che è triste in questa città chiamata “Città delle onde”.

Le spiagge possono rimanere chiuse Per settimane o anche pochi mesi, ha avvertito il sindaco Kim Kar, dicendo che teme a “Potenziale disastro ambientale” per la regione. Molti residenti intervistati dai media locali si sono lamentati del forte odore di bitume che fluttua nell’aria.

Un totale di 24 km di spiagge tra Huntington Beach e Laguna Beach, nel sud, sono stati chiusi e la pesca è stata vietata a causa della fuoriuscita di petrolio. Si ritiene che la fuoriuscita di petrolio, stimata in 480.000 litri di greggio e che si estende per oltre 30 chilometri quadrati, sia dovuta a una perdita in un oleodotto che scorre vicino alla costa.

Amplify Energy of Texas, che gestisce l’oleodotto attraverso la sua controllata Beta Offshore, ha dichiarato in una nota di aver allertato la Guardia Costiera sabato della presenza della chiazza iridescente e di aver avviato le procedure in caso di fuoriuscita di petrolio lo stesso giorno.

La società possiede “Un’auto telecomandata è stata inviata per indagare e cercare di confermare la fonte della perdita”., delinea il comunicato stampa diffuso lunedì. “come precauzione”Amplify Energy ha chiuso tutti i siti produttivi e le condutture nell’area.

READ  Londra sta intensificando la pressione sull'UE per "cambiamenti" negli accordi doganali dopo la Brexit