Novembre 27, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

In Italia la carenza di bottiglie di vetro colpisce i produttori

Pubblicato

Francia 3
Articolo scritto

A. Mikoczy, G. Calderara, L. Giuily, L. Tositti – Francia 3

Televisori Francesi

L’Europa sta affrontando una carenza di bottiglie di vetro, che ha causato problemi alla vendemmia e alla vendemmia in corso. In Italia, primo produttore e consumatore in Europa, i vigneti competono tra loro.

Con cinque milioni di tonnellate di bottiglie di vetro prodotte ogni anno, l’Italia è il primo produttore in Europa. Le catene giganti non bastano però per consumare. Il 20% di bottiglie in più devono essere importate dall’Ucraina e dalla Russia. Quest’anno scompariranno. Secondo il capo del produttore di vetro, la carenza c’è già. “A causa della guerra in Ucraina, cinque fornaci giganti sono state chiuse e di questa produzione ci manca una parte”Spiega Marco Ravasi, responsabile delle aziende vetrarie italiane.

Per il Valpolicella (Italia) è stato un duro colpo. La raccolta è iniziata in questa regione molto popolare vini. La primavera e l’estate sono state molto soleggiate e la regione ha evitato la grandine. L’annata promette di essere spettacolare, ma le preoccupazioni per la carenza di vetro stanno mantenendo i vigneti competitivi. Riccardo Manara, l’enologo, vuole 150.000 bottiglie ma non ha garanzie, comprando anche il doppio. Non imbottigliare un’annata è come buttare via parte della vendemmia. Impensabile per i suoi vicini è Casa Masi, un forte storico. Qui il fabbisogno è enorme: 12 milioni di bottiglie. I vini rossi sono grandi annate e la direzione è disposta ad acquistare l’intero mercato, a qualsiasi prezzo. Se viene data la priorità ai grandi vigneti, quelli piccoli sono svantaggiati.

READ  Vlahovic è nel "plus grand club d'Italie"