Dicembre 2, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Il sostenitore dei diritti deplora i problemi tecnici di MaPrimeRénov

Dall’implementazione del sistema nel 2020, Claire Hédon ha ricevuto quasi 500 reclami da parte degli utenti.

Articolo di

pubblicato

momento della lettura : 2 minuti.

Il difensore dei diritti ha osservato, In una decisione pubblicata lunedì 17 ottobreE il Malfunzionamenti tecnici frequenti e gravi dal programma di assistenza al rinnovamento dell’energia pubblica MaPrimeRénov dopo aver ricevuto quasi 500 reclami. Fondata nel 2020 e guidata dalla National Housing Agency (Anah), MaPrimeRénov mira ad aiutare i francesi a basso reddito a rinnovare le loro case per ridurre il consumo di energia e le emissioni di gas serra.

Ma i passaggi online per ottenerlo sono pieni di molti malfunzionamenti, conferma l’autorità indipendente guidata da Claire Headon, che rileva che ha ricevuto quasi 500 denunce in due anni. Innanzitutto, ci sono frequenti problemi IT sul portale in cui gli utenti devono creare un account per completare le proprie azioni. Nessuna alternativa crea un file “Rompere l’uguaglianza prima del servizio pubblico”avverte l’autorità indipendente, che ha già più volte denunciato l’eccessiva dematerializzazione dei servizi pubblici.

Alcune famiglie che non sono state in grado di creare un account e non hanno potuto ritirare la propria pratica prima di iniziare il lavoro hanno visto la loro domanda respinta in quanto presentata troppo tardi. “Rifiutarsi di premiare questi candidati equivale a punirli per le loro mancanze”.Il difensore dei diritti crede.

>> “My Prime Renovation”: “Gran parte delle persone si arrende”, secondo gli artigiani che chiedono lo shock di semplificare il dispositivo

Altri non sono stati in grado di aggiungere i documenti necessari al proprio fascicolo, né di modificare un errore in esso contenuto, a causa di limitazioni tecniche, costringendoli a continuare le loro procedure nonostante gli errori, per poi ricominciare da zero o riprendere. Rientra anche il Difensore dei diritti ‘Tempi di elaborazione estremamente lunghi’ Casi aperti nel 2020 o nel 2021 e sono ancora pendenti.

READ  "Sono impiegato come chiunque altro", assicura Carlos Tavares, rispondendo a una domanda sul suo stipendio di 19 milioni di euro all'anno.

L’avvocato per i diritti chiede le sue raccomandazioni per lui “Una soluzione definitiva alle difficoltà tecniche” denunciare, da “Ridurre i tempi di elaborazione per i file in difficoltà”Dott’Miglioramento delle informazioni sull’utenteper consentire l’apertura di file diversi da Internet e via Risolvere tutte le richieste di assistenza che non sono andate a buon fine per difficoltà imputabili all’implementazione del sistema. Chiede inoltre all’agenzia di informarlo entro tre mesi.