Settembre 26, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Guadagno di S&P 500 Pares, possibilità di un nuovo record

L’S&P 500 ha raggiunto la linea piatta venerdì, ma era sulla buona strada per trovare la sua terza settimana consecutiva di guadagni.

Il percorso più ampio del mercato azionario ha rivelato il suo miglioramento iniziale ed è sceso di meno dello 0,1% negli ultimi scambi, dopo essere salito un giorno. Il Dow Jones Industrial Average ha perso 45 punti, ovvero circa lo 0,1%. Il composto Nasdaq ha aggiunto lo 0,1%.

L’S&P 500 e il Nasdaq sono in rialzo per i guadagni settimanali, mentre il Dow è pronto per una piccola perdita.

Nel frattempo, la volatilità del mercato continua a diminuire. Prima dei mercati dell’infezione da virus corona, l’indice di volatilità Cobo è sceso a 15,51 negli scambi recenti per la prima volta da febbraio 2020.

Gli indici chiave sono ai massimi storici, quindi gli investitori sono alla ricerca di catalizzatori che potrebbero essere il rally più forte da marzo 2020. È probabile che i nuovi piani di spesa della direzione di Biden comporteranno tasse più elevate, nonché valutazioni più elevate delle azioni e l’emergere di nuove varianti di Covid-19 che rendono le persone più caute. Anche i cash manager pesano questo Aumento dell’inflazione Probabilmente medievale.

“Siamo ancora positivi in ​​prospettiva, ma non siamo così ottimisti come lo eravamo tre mesi fa”, ha affermato Daniel Morris, chief market strategist di BNP Paribas Property Management. “Il mercato ha bisogno di prendere una pausa e prendere dove sono i prezzi dei ricavi”.

I titoli dei meme hanno continuato a registrare forti cambiamenti questa settimana nonostante ampi mercati siano stati tranquilli. La salute del trifoglio è aumentata del 6%. Gamestop ha perso circa il 3%.

READ  L'avvocato di Trump: il procuratore distrettuale di Manhattan all'ex presidente

Nei mercati obbligazionari, i rendimenti dei titoli del Tesoro a 10 anni sono aumentati dell’1,464%, scendendo per la quarta settimana consecutiva. I rendimenti scendono all’aumentare dei prezzi delle obbligazioni. I rendimenti sono stati trascinati questa settimana da duri dati economici Più richiesta da parte degli investitori Negli Stati Uniti e altrove.

Il rally simultaneo dei mercati azionari e obbligazionari ha suscitato preoccupazione per una rapida inversione di tendenza in entrambi. JPMorgan Chase & Co., una tesoreria di monitoraggio dei fondi per il trading di transazioni, ha affermato che la relazione tra l’ETF Eichers 20+ Year Treasury Bond e l’indice Nasdaq-100, ad alta tecnologia, è al massimo da 15 anni.

Il Dipartimento del Lavoro ha detto giovedì che stava spingendo per una riforma economica degli Stati Uniti Il più grande aumento dell’inflazione in quasi 13 anni, I prezzi al consumo sono aumentati del 5% a maggio rispetto all’anno precedente. Da settimane gli investitori temono che un forte e sostenuto aumento dell’inflazione possa indurre la banca centrale a porre fine alla sua politica monetaria accomodante nei prossimi trimestri.

Più di recente, le aspettative di inflazione del mercato sono diminuite, ma questo è un punto focale per molti. I nuovi dati pubblicati venerdì hanno mostrato che il sentimento dei consumatori negli Stati Uniti è aumentato all’inizio di giugno, superando le aspettative, mentre l’inflazione è diminuita.

“L’inflazione è il rischio più grande”, ha affermato Edward Park, chief investment officer di Brooks McDonald’s, una società di investimento britannica. “Alcuni denti si sono ammorbiditi nelle ultime 24 ore, ma c’è ancora il rischio che la Fed esca e dica che potrebbe essere durato più a lungo, e questo sta cambiando le descrizioni, quindi è ancora qualcosa a cui le banche centrali devono prestare attenzione per.”

READ  Italia: Il nuovo CEO di Luis Scola Vares!

All’estero, Pan-Continental Stocks Europe 600 è aumentato dello 0,7% dalla chiusura di giovedì.

I principali indici azionari asiatici hanno chiuso con una nota mista. L’indice Shanghai Composite è sceso dello 0,6%. L’indice Gosby della Corea del Sud è aumentato dello 0,8%, mentre l’indice Hong Kong Sheng di Hong Kong ha guadagnato lo 0,4%.

Scrivi Caitlin Astroff a [email protected]

Copyright © 2020 Dow Jones & Company, Inc. Tutti i diritti riservati. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8