Maggio 27, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Gran Premio d’Australia – “Comincio a perdere un po’ le speranze”: Johann Zarco, la vittoria che non ci aspettavamo più

Gran Premio d’Australia – “Comincio a perdere un po’ le speranze”: Johann Zarco, la vittoria che non ci aspettavamo più

Era abbastanza per farti impazzire. Liberati di tutto e metti le tue ambizioni nell’armadio per sempre. Nella massima categoria dal 2017, Johann Zarco è stato spesso in scena, mai davanti. Un caos di podi, qualche pole e tante speranze fin dai suoi primi giri in MotoGP. Dalla sua prima gara in Qatar, ha guidato il gruppo per sei giri prima di cadere. A Valencia ha giocato per la vittoria contro Dani Pedrosa ma si è accontentato del secondo posto. È caduto a Le Mans nel 2018 con la vittoria nel mirino, una vittoria che gli è scivolata sotto il naso in Argentina mentre era in testa al 20esimo giro, una combinazione che si apre a Barcellona nel 2021 mentre “conduce le discussioni a 12 giri dalla fine …

Nel corso di una carriera ricca di promesse e battute d’arresto, è diventato il pilota con più podi e pole senza vittorie nella storia della MotoGP. È come se il destino fosse stato crudele con il francese da sei anni. Quasi ogni stagione sfiorava quella vittoria che gli era sfuggita. E quasi nel momento in cui meno ce lo aspettavamo, nel pieno di una stagione meno fortunata e di un susseguirsi di errori accumulati, è finito in Australia, strappandogli il successo che gli era stato negato al volante della sua Pramac. – Ducati, la migliore moto in griglia che non guiderà presto. “Comincio a perdere un po’ la speranzaIl pilota 33enne si è confessato al microfono di Canal+. Anche se cerchi di lavorare al meglio, è difficile avere delle sensazioni. Dopo tante gare, vincere finalmente mi regala tante emozioni… faccio ancora fatica a realizzarlo.

READ  Alexandre Lacazette "sorpreso" per la scelta di Peter Boss

Dopo tante gare, vincere finalmente mi regala tante emozioni

Abbiamo dovuto aspettare 120 gare e 20 podi per raggiungere finalmente la vetta. Abbiamo dovuto assorbire anche la frustrazione di una corsa consolidata, dove siamo stati superati dal nostro connazionale Fabio Quartararo, che non ha perso tempo nel conquistare vittorie e titolo mondiale. Ma questo sabato, sulla pista di Phillip Island, è stato il suo momento. “La sensazione è incredibile”, assapora infine. È stato un buon inizio e ho dovuto lottare molto. Quando ero dietro Biko (Bajnaia), sono rimasto in contatto. Abbiamo visto che Jorge Martin stava rallentando molto e ho provato a passare. Sabato doveva essere una lunga gara per aprire il cronometro.

Giovanni Zarco

Credito: Getty Images

Dopo tante gare, vincere finalmente mi regala tante emozioni… faccio ancora fatica a realizzarlo.“Purtroppo a Zarco è stato negato il suo primo podio a Marsiglia”.Ho detto al presidente della Federazione Internazionale che era uno scandalo perché sul palco non c’era l’inno nazionaleha scherzato Zarco al microfono del canale +. Nella mia prima carriera in MotoGP, volevo provare delle emozioni. Sono ancora felice di averlo saputo e di aver potuto cantarlo ad alta voce fino alla fine.

Il pilota francese sta ancora cantando l’inno a cappella e a squarciagola sul gradino più alto della pedana. Aveva bisogno di altro per rovinare quella felicità che cercava da sette anni e nella quale aveva finito per non credere.