Febbraio 6, 2023

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Frontex sta indagando sulla polizia bulgara accusata di rinchiudere i profughi in gabbie

Giovedì 8 dicembre, l’agenzia della guardia di frontiera europea Frontex ha annunciato che esaminerà le informazioni secondo cui i migranti sono stati rinchiusi in una gabbia da agenti di polizia bulgari. Fatti espressi dalle Nazioni Unite “interesse”.

un condurre un’indagine Lo scienziatoRiunisce giornalisti di Lighthouse Reports e molti media europeiRivela che i rifugiati sono stati rinchiusi in una gabbia improvvisata al confine bulgaro con la Turchia “In libertà vigilata” Dagli agenti di Frontex.

Frontex prende sul serio qualsiasi segnalazione di presunte violazioni dei diritti fondamentali.L’agenzia con sede a Varsavia ha detto ad AFP (AFP). “Le informazioni che ci hai fornito sono state trasmesse all’Ufficio per i diritti fondamentali di Frontex, che esaminerà le accuse”.Frontex aggiunto nella sua e-mail.

Una gabbia di sbarre di ferro disseminata di rifiuti

In cinque occasioni, tra il 15 ottobre e il 25 novembre, partner mond La gabbia, che si vede dalla strada, è fatta di sbarre di ferro e cosparsa di spazzatura. Ogni volta vi venivano detenuti una decina di uomini. Il mond Ha intervistato quattro uomini, siriani e afgani, che glielo hanno spiegato Reclusione dopo aver tentato di entrare in Bulgaria. Sempre secondo l’inchiesta, vicino alla gabbia nella città bulgara di Sredets è visibile un filmato di un’auto di Frontex.

L’agenzia europea ha dichiarato all’AFP che dall’anno scorso il suo ufficio per i diritti umani ne ha registrati dieci “Incidenti al cimitero” che avrebbe avuto luogo al confine bulgaro-turco. “Uno di questi si riferisce alla zona di Sredets, ma non ha nulla a che fare con le condizioni della stazione di guardia di frontiera”.Frontex conferma.

READ  EXCLU - Ecoutez Pierre Chasseray de 40 millioni di automobilistes qui explique comment nos voitures vont être équipées de boîtes noires pour nous espionner dès le mois de mai - VIDEO

L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), da parte sua, ha detto ad AFP che i suoi rappresentanti non avevano visto le foto in questione e non potevano commentarle, ma lo erano state. “Molto preoccupato per queste accuse”.

Esortiamo gli Stati interessati a indagare su tutte le accuse di violazioni e abusi.ha dichiarato l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati. La Commissione è pronta a sostenere gli Stati e la Commissione europea nella creazione di meccanismi di monitoraggio indipendenti per seguire e indagare su tali incidenti.ha sottolineato.

Leggi anche il sondaggio: Il materiale è riservato ai nostri abbonati L’agenzia della guardia di frontiera europea, Frontex, ha effettuato respingimenti illegali di migranti nel Mar Egeo

Il mondo con Agence France-Presse