Luglio 24, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Frana in Giappone: i soccorritori ne trovano 80 ad Atom

Le forti piogge hanno innescato una frana ad Atom, nella prefettura di Shizuoka, 90 chilometri (56 miglia) a sud-ovest di Tokyo. I filmati pubblicati sui social media hanno mostrato uno schianto di acque nere in città da una montagna, distruggendo le case sul suo cammino mentre i vicini guardavano con orrore.

Gli sforzi di salvataggio sono stati intensificati durante il fine settimana mentre la polizia, i vigili del fuoco e i membri delle forze di difesa giapponesi si sono uniti in operazioni difficili e occasionali insidiose. Altre 13 persone sono state salvate domenica, ha detto un funzionario della città di Adami, aggiungendo che una di loro è stata gravemente ferita ed è poi morta, portando il bilancio delle vittime a tre.

Il funzionario ha aggiunto che 25 sopravvissuti sono stati salvati e 80 non sono stati conteggiati. Le autorità avevano detto in precedenza che 113 persone erano scomparse.

Della popolazione attualmente dispersa, è improbabile che alcuni si trovassero in città al momento della frana, ha detto il funzionario cittadino. Il funzionario ha aggiunto che le autorità stavano lavorando per confermare la loro posizione.

Sicurezza di 135 su 215 residenti Il funzionario ha affermato che le aree soggette a frane del distretto di Isuzu di Atami sono state confermate.

Yuji Shima, che ha perso la casa e tutti i suoi averi, è stato sfrattato a casa di un suo amico con sua moglie e sua madre.

“La frana è stata come uno tsunami – è stata come una grande onda, ha fatto un rumore fragoroso e si è schiantata al suolo”, ha detto Shima. “I piloni elettrici hanno tremato mentre crollavano al suolo.”

READ  Dow Jones Future: Apple, Google, Tech Titans guidano il rally del mercato azionario; Tre sono nella gamma di acquisto

Shima ha detto che c’era “fango e odore chimico nell’aria” mentre la frana cadeva.

“È successo in un attimo”, ha detto, dando la priorità alla sicurezza della sua famiglia rispetto a qualsiasi altra cosa e non portando con sé alcun oggetto quando ha lasciato la sua casa.

Secondo la Adami City Fire and Management Agency, più di 130 case sono state spazzate via dal fango. Le autorità hanno iniziato a evacuare le persone sabato.

Ci sono tre centri di scarico ad Atami. I due hotel privati ​​di Atami ospitano 562 persone, ha detto il funzionario della città.

In una conferenza stampa di domenica, il governatore di Shizuoka Heita Kawakatsu chiederà se la frana sia stata causata dalla deforestazione nell’area, che potrebbe aver ridotto la capacità del suolo di trattenere l’acqua.

Sabato il primo ministro giapponese Yoshihide Suka ha espresso le sue condoglianze alle vittime della frana e ha sottolineato che stanno facendo tutto il possibile per salvare la vita dei soccorritori, salvare le persone e aiutare con le evacuazioni.

Suka ha aggiunto che le forti piogge continueranno a colpire varie parti del paese e ha esortato i cittadini a controllare le mappe dei rischi nella propria zona e a concentrarsi sugli aggiornamenti meteorologici e sulle informazioni sull’evacuazione.

Il Giappone è soggetto a frane, con una media di 1.500 frane avvenute ogni anno nell’ultimo decennio – un aumento di quasi il 50% rispetto ai 10 anni precedenti, Secondo il rapporto del governo giapponese 2020.
I disastri legati alle alluvioni come le frane sono un rischio tradizionale e grave per il Paese. Questo perché metà della popolazione giapponese e il 75% delle proprietà del paese sono concentrati nelle aree colpite dalle inondazioni. Secondo gli esperti.