Maggio 30, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Fine del caricamento del combustibile nel reattore, che rappresenta il primo passo importante verificato

Fine del caricamento del combustibile nel reattore, che rappresenta il primo passo importante verificato

Il primo passo di EDF è convalidato. Il carico di combustibile sulla nave reattore EPR di Flamanville (Manche) si è concluso intorno a mezzogiorno nel corso della riunione di valutazione delle opzioni scientifiche e tecnologiche (Opecst) dell’Assemblea nazionale, ha dichiarato giovedì Julien Collet, vicedirettore generale dell’Autorità per la sicurezza nucleare (ASN). .

Questa giornata avrebbe dovuto essere celebrata con l’apertura del reattore Normandy da parte del Presidente della Repubblica. ” Sono passati 25 anni da quando abbiamo aperto una centrale nucleare in Francia », ricorda i tempi precedenti a coloro che intorno a lui si preparavano « Un momento di festa “. La serializzazione fu infine annullata a causa del mantenimento di A Il Consiglio di Difesa, presieduto dal Presidente dello Stato, Dopo aver dichiarato lo stato di emergenza in Nuova Caledonia, dove gli scontri hanno già causato quattro morti.

Nucleare: perché l’EPR2 dovrebbe essere più facile da costruire rispetto all’EPR di Flamanville

Il caricamento del combustibile nel contenitore del reattore ha segnato il primo atto delle tanto attese operazioni di avvio del reattore nucleare più potente del mondo, dopo 17 lunghi e dolorosi anni di costruzione. In effetti, l’EPR di Flamanville avrebbe dovuto produrre i suoi primi elettroni nel 2017, appena cinque anni dopo aver gettato le prime basi. Ma questa proposta commerciale molto ambiziosa si trasformò rapidamente in un completo fiasco. A causa di ripetuti passi falsi, il sito alla fine era in ritardo di dodici anni rispetto al programma. Meccanicamente, il conto è esploso. Secondo il Fondo europeo di sviluppo, l’importo ammonta ora a 13,2 miliardi di euro, ovvero quattro volte i 3,3 miliardi di euro inizialmente previsti.

READ  I passeggeri non supportano più le interruzioni di Air Antilles

Aumento graduale del potere

Le operazioni di carico del combustibile nucleare, effettuate dalle squadre dell’EDF, sono iniziate venerdì 8 maggio dopo che l’ASN aveva dato il via libera il giorno prima. Il reattore ora si riscalderà. Durante questa fase i test verranno eseguiti a potenza zero. Poi arriva la fase di divergenza, che determina l’inizio della reazione nucleare. L’operazione, presa di mira dalle Forze di difesa europee alla fine di giugno, richiede l’autorizzazione preventiva dell’Autorità di regolamentazione nucleare.

Nucleare: EDF ha iniziato a caricare uranio presso l’EPR di Flamanville

Successivamente la potenza del reattore aumenterà gradualmente fino a raggiungere il primo livello, che equivale al 25% della sua capacità. Questo livello corrisponde anche all’accoppiamento del reattore all’impianto elettrico. Questo è il momento in cui i primi elettroni verranno inviati alla griglia della Normandia. EDF stima che questa nuova grande fase avrà luogo durante l’estate. Per superare questo livello sarà necessario ottenere una nuova licenza ASN. Il poliziotto nucleare interverrà un’ultima volta in questa lunga operazione: dopo che il reattore avrà raggiunto l’80% della sua capacità, per consentirgli di raggiungere la sua capacità nominale. La scadenza prevista è la fine dell’anno.