Novembre 27, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Come Linky Gauge controlla il tuo scaldabagno

I risparmi energetici che questa misura consente non sono aneddotici: 2,5 gigawatt alle 12:30 e 1 gigawatt alle 13, secondo Enedis. Le Figaro

Eliminando le ore di punta da mezzogiorno alle 14 per ridurre il consumo di elettricità, Enedis potrebbe bloccare l’alimentazione di alcuni apparecchi elettrici.

Per ventiquattr’ore molti francesi hanno messo in discussione, e perfino protestato, l’azione intrapresa da Enedis su richiesta del Ministero della Transizione Energetica in merito, in particolare, ai serbatoi di acqua calda. Ha suscitato le ire degli specialisti la dicitura secondo cui la manovra prevede di spegnere lo scaldabagno a diversi milioni di famiglie attraverso il contatore Linke tra mezzogiorno e le 14. Le Figaro approfondisce le voci e l’insieme della scala che, Come da programma martedìDovrebbe essere completamente indolore.

Precisiamo innanzitutto che la procedura riguarda solo le famiglie, le imprese e gli enti locali che hanno sottoscritto una potenza inferiore o uguale a 36 kVA e che hanno scelto la c.d. “ore di punta/ore non di punta” dal proprio fornitore di energia elettrica. È proprio questo meccanismo “ore di punta/ore non di punta”, che esiste già dagli anni Settanta, e che di fatto è al centro dell’azione delle pubbliche autorità. Questo tipo di contratto consiste nel far passare alcuni dispositivi attraverso il contatore elettrico nei momenti in cui la domanda di rete elettrica è bassa. ha detto le ore “vuoto” – in cambio di bollette più basse. Questo controllo ritardato è implementato grazie a a “Un segnale da un impulso elettrico che in un senso o nell’altro accende il teleruttore a cui è collegato” Elettrodomestici, spiega Nicholas Goldberg, specializzato in queste domande.

Guarda anche La crisi del gas: come sta rispondendo l’Europa?

READ  Forte affluenza all'aeroporto di Amsterdam Schiphol, KLM annule des dizaines de vols

Le ore di punta sono cancellate tra mezzogiorno e le due del pomeriggio.

Uno scaldabagno è uno di questi dispositivi elettrici che può essere controllato in quanto funziona tramite accumulatore: l’acqua viene riscaldata e quindi conservata a una temperatura nel serbatoio e quindi può essere consumata in seguito. Allo stesso modo l’utente può programmare riscaldatori ad inerzia o ad accumulo, nonché alcuni elettrodomestici (lavatrice, asciugatrice, lavastoviglie in particolare) per funzionare nelle ore non di punta, quando la domanda di energia elettrica sulla rete è debole.

In molti decenni, quello che viene chiamato un periodo “perforazione” Si tiene di notte, dalle 20:00 alle 8:00, ea mezzogiorno. Il provvedimento adottato dal governo e attuato dall’Enedis è semplicemente quello di abolire le ore di punta tra mezzogiorno e le 14, talvolta chiamate “mezzogiorno non di punta”. “Alcuni orari non di punta non sono in buona posizione. Di solito l’orario dalle 12 alle 14 non è più appropriato nelle ore non di punta perché è probabile che l’orario di tensione sulla rete elettrica”Nicholas Goldberg ha detto: Insomma, sono cambiate le abitudini di consumo e le ore di mezzogiorno non sono più di punta.

Pertanto, l’annullamento del sistema delle ore non di punta a mezzogiorno dal 15 ottobre impedirà il funzionamento automatico di apparecchi come gli scaldacqua elettrici durante questo periodo di tempo. “Questa procedura sarà quasi trasparente per il consumatore”., ricorda Nicholas Goldberg su LinkedIn. Stessa nota per l’Associazione dei consumatori UFC-Que Choisir: “A parte il grande fabbisogno di acqua calda a metà giornata, la procedura può passare inosservata”. In breve, alle famiglie coinvolte nella procedura non dovrebbe mancare l’acqua calda, a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Guarda anche Energia: il sindaco per una “pensione inutilmente da pazzi” profitto.

Grande risparmio energetico

Come già accennato, i contratti “Orari non di punta/di punta” Esisteva prima della pubblicazione della Linky Scale. Allora perché solo le case attrezzate ne risentono? Perché “Linky consente di mantenere le tariffe non di punta ritardando il lancio dello scaldabagno »Spiega Thierry Soudert, COO di Enedis. Senza questa opzione del contatore Linky, la misura sarebbe stata onerosa per le famiglie: tutti i loro dispositivi sarebbero stati ritenuti funzionanti nelle ore di punta e quindi le bollette della luce sarebbero aumentate. Inoltre, questa procedura non è affatto coercitiva. Tutti possono disattivare il controllo dello scaldabagno nelle “ore di punta/ore non di punta”, ma non è così “Nessun beneficio “difende Nicholas Goldberg.

Ricordiamo che il risparmio energetico consentito da questa misura non è narrativo: 2,5 gigawatt alle 12:30 e 1 gigawatt alle 13, secondo Enedis. Ciò riduce il rischio di interruzioni di corrente durante il periodo di punta giornaliero tra mezzogiorno e le 14:00. “La Linky Scale è più che mai essenziale per aumentare responsabilmente il consumo di elettricità» Gestore della rete elettrica Hammers.

Guarda anche – Mancanza di potere: di chi è questa colpa?