Maggio 26, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Febbre di Lassa: dobbiamo temere la diffusione dell’epidemia in Francia?  : Notizia

Febbre di Lassa: dobbiamo temere la diffusione dell’epidemia in Francia? : Notizia

Il primo caso di febbre di Lassa è stato scoperto nella regione francese della Val-de-Marne. Tuttavia, questa febbre emorragica virale, particolarmente diffusa nell’Africa occidentale, non dovrebbe diffondersi in Francia, ha riferito La Depeche.

Una malattia rara e sconosciuta in Francia. La febbre di Lassa è appena comparsa in Francia con il primo caso rilevato nella Val-de-Marne. Secondo le informazioni ricevute da BFMTVIl paziente è attualmente in cura presso l’ospedale militare di Pechino a Saint-Mande. Le condizioni di salute di questo soldato di ritorno dall’estero “Non preoccuparti”Il Ministero della Salute ha rassicurato, citando i nostri colleghi parigino.

La febbre di Lassa è stata scoperta nel 1969 in Nigeria ed è diffusa soprattutto nell’Africa occidentale. Lei “È classificata come febbre emorragica virale, come l’Ebola”.Il professor Christophe Raab, specialista in malattie infettive presso l’Ospedale Americano di Parigi a Neuilly, sottolinea: MissioneSabato 4 maggio. I sintomi sono molto difficili da rilevare. “È una febbre simile all’influenza o alla malaria, e in seguito ci sono pochi segni di sanguinamento.”“, spiega il professore al quotidiano regionale.

“Non ci sarà mai una pandemia come quella del Covid-19”.

La febbre di Lassa non si trasmette attraverso le vie respiratorie, il che limita il rischio di diffusione di un’epidemia. “Non si trasmette a meno che non avvenga il contatto con i fluidi del paziente per mancanza di precauzione da parte di chi lo assiste”.“, specifica il professor Christophe Raab per La Dépêche. Lo specialista è completamente rassicurato: “Il potenziale epidemiologico della febbre emorragica di Lassa in Francia dopo l’arrivo di questo caso è vicino allo zero e non sarà mai una pandemia come quella del Covid-19”.. Nell’Africa occidentale il rischio di ricovero ospedaliero è maggiore. Secondo l’Istituto Pasteur, in questa regione del mondo la malattia colpisce ogni anno tra le 100.000 e le 300.000 persone e ne provoca la morte tra le 5.000 e le 6.000.

READ  chercheuse et militante ⋅ Inserm, La science pour la santé

Inserito il 5 maggio alle 12:10, Cedric Alexis, 6Medias