Maggio 26, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Ecco quando verrà messo online lo sportello reclami dei dimenticati nel 2024

Ecco quando verrà messo online lo sportello reclami dei dimenticati nel 2024

Dopo l’abolizione della tassa sulla casa, l’IRS ha perso i dati su oltre 1 milione di beneficiari di controlli energetici. Per correggere questo errore, il ministro dell’Economia Bruno Le Maire ha promesso di creare un ufficio reclami online.

Ricordate, lo screening energetico consente alle famiglie con risorse insufficienti di pagare parte dei costi energetici, ma anche di acquistare combustibile per le stufe a legna. Il suo importo varia a seconda del reddito della famiglia, nonché della sua composizione. La condizione principale per ottenere questo sostegno è che il reddito fiscale di riferimento (RFR) sia inferiore o uguale a 11.000 euro.

L’energy check 2024, suddiviso in quattro ondate, è stato inviato lo scorso aprile. A causa di problemi amministrativi legati alla tassa sugli alloggi, ad aprile un milione di beneficiari aventi diritto non ha ricevuto questa assistenza. Dopo aver allertato le organizzazioni di difesa dei consumatori, il ministro dell’Economia e delle Finanze, Bruno Le Maire, ha annunciato la creazione di un ufficio reclami online per questa categoria a metà maggio. Recentemente, il 3 maggio, il direttore ha chiesto ai nostri colleghi di fare proprio questoFrancia occidentale Che questa famosa finestra sarà finalmente operativa a luglio e non a metà maggio.

Procedura per impugnare la mancata ricezione di un assegno energetico

Pertanto, la campagna di ricorso per la mancata ricezione dell’assegno energetico inizierà ufficialmente nel luglio 2024. Prima di presentare la domanda, il richiedente dovrà prima confermare la propria idoneità, verificando l’importo del proprio reddito di riferimento fiscale (RFR). È possibile confermare la tua idoneità e calcolare l’importo del controllo energetico tramite il simulatore online disponibile sul sito chequeenergie.gouv.fr.

READ  Tesla sta generando profitti record e afferma di essere pronta per le incertezze a breve termine

Sullo stesso sito sarà inoltre allestito uno sportello online per i reclami. Per procedere con la controversia è necessario allegare alcuni documenti comprovanti la tua idoneità, a cominciare da una copia della carta d’identità, del codice fiscale, nonché di una bolletta elettrica a tuo nome. Se il richiedente ha già diritto all’assegno energetico, lo riceverà entro un mese. Per ulteriori informazioni sull’ispezione energetica 2024 è possibile contattare l’agente al numero 0 805 204 805, dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 20:00.