Marzo 1, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Ecco i prezzi medi di questa settimana

Ecco i prezzi medi di questa settimana

All’inizio della seconda settimana del 2024, i prezzi del carburante hanno registrato oscillazioni variabili. Infatti, se il prezzo del gasolio è diminuito rispetto all'inizio di dicembre, gli altri carburanti hanno registrato un relativo aumento.

I prezzi del carburante oggi, lunedì 8 gennaio

Lunedì 8 gennaio i prezzi sono rimasti relativamente stabili rispetto all'inizio del 2024. Secondo il sito specializzato Carburants.org, il prezzo di un litro di benzina senza piombo (ES) 98 è in media di 1,87 euro, in aumento dello 0,48% rispetto a il secondo. Settimana di dicembre. Quanto al Super 98 (E10), il suo prezzo ha raggiunto 1,78 euro, con un incremento dello 0,06% su un mese. La 95 senza piombo costa in media 1,80 euro, in aumento dello 0,22% in un mese. Sul gasolio il prezzo medio alla pompa è stato di 1,74 euro al litro, in calo dello 0,68% in un mese.

Carbu.com, un altro sito che confronta i prezzi dei carburanti, sta andando nella stessa direzione. Sottolinea che il prezzo medio del gasolio è di 1,74 euro. Per quanto riguarda la 98 senza piombo, il suo prezzo è in media di 1,87 euro al litro. Il Super 98 (E10) costa 1,89 euro, mentre il Super 98 (E10) costa in media 1,79 euro.

Va detto che questo relativo aumento del prezzo del carburante è il risultato dell'aumento del prezzo del petrolio dovuto allo stato di insicurezza che caratterizza il Mar Rosso. I ribelli Houthi, infatti, hanno creato uno stato di vera e propria psicosi in questo importante corridoio per le merci globali, costringendo le navi a cambiare rotta e addebitando così tariffe più elevate per la loro consegna.

READ  Cosa risparmieranno di più i francesi nel 2023?

Tuttavia, lunedì 8 gennaio, il petrolio ha registrato un altro calo sui mercati globali. I prezzi sono crollati e l’oro nero ha perso più del 3% del suo valore in un giorno. Il greggio Brent viene venduto per circa 76 dollari e il greggio West Texas Intermediate per circa 71 dollari. Questa diminuzione è una buona notizia per i consumatori francesi, dato il legame tra i prezzi del carburante e quelli del petrolio.

Come sarà il resto dell’anno?

Il consulente e specialista energetico Jean-Pierre Vavennec conferma che il prezzo del barile di petrolio non subirà un calo quest'anno. ” Non posso credere che il prezzo del petrolio scenderà significativamente al di sotto di questo livello, è un prezzo abbastanza soddisfacente per l'Arabia Saudita e la Russia, quindi possiamo stimare che ci stiamo avvicinando ad un buon equilibrio. Ora il mercato petrolifero non è in equilibrio per lunghi periodi di tempo Lo ha spiegato a France Info.

Altri specialisti sono d'accordo con lui, sottolineando che i prezzi del petrolio rimarranno relativamente alti nel 2024. In conclusione, i prezzi del carburante in Francia non dovrebbero subire grandi fluttuazioni.