Settembre 19, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Dopo Safari e Firefox, Chrome si prepara all’arrivo di WebGPU

La versione di sviluppo di Chrome 94 è un’opportunità per Google di iniziare a integrare WebGPU nel suo browser. Uno sforzo già fatto in Apple per Safari e Avviato anche da Mozilla In Firefox da oltre un anno.

WebGPU è il successore dichiarato di WebGL, un insieme di API specializzate nel rendering di immagini originariamente basate sullo standard OpenGL. Il programma OpenGL che Apple ha adottato e poi ha finito per lasciarsi alle spalle mentre sviluppava il proprio set di istruzioni 3D: Metal.

Nel 2017, dopo molti esperimenti di Google per sviluppare WebG che mostravano i suoi limiti, Apple avere suggerito al W3C Consortium per sostituirlo con un’API 3D aperta e ridisegnata: WebGPU. Queste nuove istruzioni consentono agli sviluppatori web di creare contenuti 3D la cui visualizzazione e animazione possono essere supportate dalla scheda grafica del dispositivo, scaricando così il processore principale.

WebGPU si basa sulla sintassi ispirata a Metal per il dialogo con la scheda grafica. Ma non può essere un puro porting delle API 3D di Apple poiché WebGPU è pensato per essere ottimizzato per Direct3D 12 su Windows e Vulkan (API 3D multipiattaforma che accettano la suite OpenGL).

In Apple, l’integrazione di WebGPU viene ancora eseguita all’interno delle versioni Technology Preview di Safari. Il lavoro è ancora in corso per Firefox mentre Google non prevede di completare il test di questa funzionalità prima di Chrome 97 previsto per il 26 gennaio 2022.

Va detto che la stessa WebGPU non è stata ancora finalizzata nella sua prima versione, e le sue caratteristiche sono ancora un argomento Discussioni e sviluppi all’interno del W3C.

READ  La Cina vorrebbe costruire una navicella spaziale lunga più di un chilometro!