Febbraio 25, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

DNCG ha finalmente deciso di scegliere OL!

DNCG ha finalmente deciso di scegliere OL!

Martedì 28 novembre l’Olympique Lyonnais ha giocato una delle partite più importanti della stagione 2023-24. Questo incontro non si è svolto sul rettangolo verde. In effetti, la squadra di Les Gones, morta per ultima in Ligue 1 a 13 giorni dall’inizio del torneo (una partita che verrà rigiocata contro il Marsiglia il 6 dicembre, ndr), era prevedibilmente finanziariamente prevedibile. Da diversi mesi il club francese porta il cartellino DNCG. Il 4 luglio, la guardia di finanza del calcio francese ha sferrato il primo colpo regolando le buste paga e le indennità di trasferimento del Lione.

Il resto seguirà dopo questo annuncio

La nuova dirigenza del club, che ha dovuto giustificare la perdita di circa 50 milioni di euro, ha preso questa decisione molto male. Dopo aver esitato a ricorrere in appello, Leon ha adottato le misure necessarie. Ma il 18 luglio la DNCG ha confermato la sua decisione sul ricorso. Arrabbiato, John Textor non capì questa decisione. Ma lui, come tutto il club, ha dovuto fare i conti con questa cosa. Ciò ha influito sul mercato con acquisti a basso costo e manovre per aggirare le regole, come dimostra l’arrivo di Ernest Nehme, acquistato dal Molenbeek (altro club della galassia Eagle Football) e ceduto in prestito al Lione.

Per leggere
OL: Collezione Olimpica

La DNCG ha emesso la sua sentenza

Tutto questo non ha aiutato il Lione, come ci ha spesso ricordato Laurent Blanc. Il club infatti non si è rafforzato significativamente e ha perso diversi giocatori fondamentali (Barcula, Gusto, Lukeba). Anche la panchina del Lione è stata indebolita dopo la partenza di diversi giocatori in scadenza di contratto (Dembélé, Aouar, ecc.). Dal punto di vista sportivo, la squadra dell’OL aspettava con ansia il 28 novembre. Presente nella capitale insieme al direttore generale dell’OL Groupe, è stato intervistato Textor, che ha rinegoziato i debiti del club e trovato un potenziale acquirente per l’OL Reign (che dovrebbe valere 53 milioni di euro).

Ma la DNCG ha chiesto una scadenza per ottenere altri elementi ed esaminare più approfonditamente il dossier di Leon. La risposta della guardia di finanza del calcio francese era quindi prevista per martedì 5 dicembre. Il DNCG e l’Olympique Lyonnais hanno raggiunto un compromesso. Se gli stipendi e le indennità di trasferimento saranno controllati dalla polizia calcistica francese, l’Olympique Lyonnais potrà riprendere la sua attività quest’inverno. “L’OL riacquista la sua flessibilità di bilancio gestendo la DNCG con un nuovo budget rivisto al rialzo. L’Olympique Lyonnais prende atto della decisione della DNCG e la ringrazia per aver ascoltato le sue argomentazioni che gli consentono di riconquistare la sua flessibilità di bilancio.

“Appoggiando il nuovo budget rivisto al rialzo presentatogli dall’Olympique Lyonnais e semplicemente chiedendogli di rispettarlo, il DNCG permette al club di presentarsi in una posizione favorevole prima del mercato invernale in modo da poter rafforzare la rosa attraverso l’acquisizione di nuovi giocatori”. Lo ha annunciato l’Olympique Lyonnais in un comunicato stampa. Notizie positive per l’Olympique Lyonnais che quest’inverno sarà libero di muoversi nel mercato, ma dovrà rispettare il budget presentato e validato dal DNCG. Un grosso problema per l’Olympique Lyonnais che ne aveva davvero bisogno.

pub. IL
Potresti ridere