Gennaio 22, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Dichiarato lo stato di emergenza sanitaria in Guadalupa, Guyana, Mayotte, Saint Martin e Saint Barthelemy

Il governo ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria in Guadalupa, Guyana, a Mayotte, St. Martin e St. Barthelemy, che sono i territori d’oltremare dove “sotto la variante Omicron, la circolazione del Covid-19 sta vivendo un aumento significativo”, secondo un decreto presentato al Consiglio mercoledì di ministri.

Il decreto afferma che “date le capacità degli ospedali in queste aree e la copertura vaccinale della loro popolazione, l’attuale ondata epidemica di covid-19 costituisce un disastro sanitario che minaccia (…) la salute della popolazione (…) ”.

>> Tutti i podcast di RMC

Il tasso di vaccinazione è basso

La Reunion e la Martinica sono in stato di emergenza sanitaria dal 27 dicembre.

In Guadalupa, ad esempio, il 4 gennaio il tasso di infezione, indicatore utilizzato per misurare la diffusione dell’epidemia, è stato di 1.820, in crescita del 549% negli ultimi sette giorni, secondo il decreto.

Il distretto e il distretto, duramente colpiti a luglio e agosto dalla quarta ondata di Covid-19, sono scossi da un mese e mezzo da una protesta sociale, in particolare contro l’obbligo di vaccinazione da parte di operatori sanitari e vigili del fuoco.

Solo il 40% della popolazione dell’isola aveva ricevuto almeno una dose del vaccino alla fine del 2021 e il 31% di quella della Guyana.

La pressione dell’ospedale è davvero forte

“Con questo livello di copertura vaccinale, il rischio di contrarre forme gravi della malattia aumenta in modo significativo e può portare rapidamente alla saturazione delle strutture ospedaliere nelle varie regioni coinvolte”, osserva il testo sottoposto al Consiglio dei Ministri.

La pressione ospedaliera “è molto forte in Guyana, dove il tasso di occupazione dei letti di terapia intensiva è superiore al 190 per cento della capacità iniziale”.

READ  Alain Decale, figura del movimento di impegno antivaccino in Martinica, muore di Covid-19

È “vicino all’80%” in Guadalupa, “sebbene la situazione in Francia”, colpita dall’ondata di Omicron, “limiti notevolmente la possibilità di inviare rinforzi o organizzare evacuazioni mediche”.

La legge sullo stato di emergenza sanitaria “consentirà ai governatori di adottare misure per prevenire gli spostamenti fuori casa”.