Dicembre 1, 2022

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Di Lorenzo: ‘Il Napoli porta bel calcio in Italia e in Europa’

Giovanni di Lorenzo Il Napoli ha discusso dell’inizio di stagione dominante dell’Italia e dei piani dell’Italia durante la pausa per la Coppa del Mondo.

Il 29enne terzino italiano è stato al centro della squadra di Luciano Spalletti nel capoluogo campano in questa stagione, giocando quasi ogni minuto di 15 partite di Serie A. Di Lorenzo ha segnato un gol e fornito tre assist in 21 partite. , essendo un leader importante per il Napoli dentro e fuori dal campo.

Intervenuto in conferenza stampa a Coverciano, Di Lorenzo ha toccato per la prima volta l’avvio elettrico del Napoli per la stagione 2022-23.

Portiamo bel calcio in Italia e in Europa e dobbiamo continuare così, per il calcio italiano è una cosa bella avere un club come noi, ma non come altri che partecipano a competizioni internazionali.

“Crediamo che questo sia un bene per l’intero movimento italiano”.

Ha affermato se questa squadra del Napoli ha la stessa magia dell’Italia durante Euro 2020.

“Questa situazione non è andata persa dall’Europeo. A Napoli stiamo facendo qualcosa di incredibile, di inaspettato.

Nessuno si aspettava un inizio così buono, ma grazie al duro lavoro e alla squadra unita siamo molto soddisfatti. Ma dobbiamo continuare così, la stagione è ancora lunga.

Il 29enne ha spiegato come sarà il capitano del Napoli mentre alza il suo terzo scudetto.

Sarebbe un sogno vincere lo scudetto al Napoli ed essere capitano come Maradona. Ma, come dicevo prima, la stagione è ancora lunga.

Abbiamo fatto molta strada, ma ci sono ancora molte partite da giocare. Abbiamo un grande vantaggio, ma ci sono molte partite in arrivo ed è ancora molto lontano.

READ  L'Italia è stata invitata alla nuova residenza

Spalletti ha spiegato perché è stato scelto come capitano.

La scelta di Spalletti in squadra, sono davvero onorato di vestire il mantello di un capitano così importante, darò tutto ogni giorno per dimostrare di meritare questo ruolo.

Di Lorenzo ha discusso dell’impatto della pausa dalla Coppa del Mondo sul Napoli e sui prossimi passi dell’Italia in seguito alla mancata qualificazione al torneo.

Certo è un periodo intenso, tanta competizione. È bello prendersi una pausa e ricominciare a gennaio con ancora più voglia.

“Ovviamente in questo intervallo speravamo tutti di essere al Mondiale, ma è andata così. Siamo ripartiti con grande voglia prima dell’Europeo, ora dobbiamo azzerare tutto, costruire una nuova squadra, creare un nuovo ambiente. .

Ha spiegato perché l’Italia non è riuscita a qualificarsi.

“Sono i piccoli momenti che decidono gli indegni. Se ripenso alla doppia sfida con la Svizzera, quella del Palermo con la Macedonia…. Sappiamo tutti come è andata a finire. Era il percorso dove i dettagli facevano la differenza.

Infine, Di Lorenzo ha commentato se il successo dell’Italia a Euro 2020 abbia contribuito alla loro mancata qualificazione.

“Quando vinci e raggiungi un obiettivo importante come l’Europeo, tendi a perdere la concentrazione inconsciamente e questo è stato probabilmente un fattore che ha impedito la nostra qualificazione”.