Aprile 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Cosa ricordare da venerdì 12 maggio

Cosa ricordare da venerdì 12 maggio

L’Ucraina ha annunciato guadagni vicino alla devastata città orientale di Bakhmut, l’epicentro dei combattimenti con le forze russe.

L’Ucraina ha annunciato guadagni vicino alla devastata città orientale di Bakhmut, l’epicentro dei combattimenti con le forze russe. Nel frattempo, gli organizzatori dell’Eurovision hanno rifiutato al presidente ucraino Volodymyr Zelensky di parlare alla finale di sabato. Franceinfo valuta le principali informazioni per questa nuova giornata di conflitto.

L’Ucraina rivendica una svolta vicino a Bakhmut

L’Ucraina ha annunciato guadagni vicino alla devastata città orientale di Bakhmut, l’epicentro dei combattimenti con le forze russe. Il capo del gruppo paramilitare russo Wagner, Yevgeny Prigozhin, ha confermato lo sfondamento dell’Ucraina nei pressi di Bakhmut, dove i suoi uomini sono in prima linea, accusando l’esercito regolare russo, che controlla i fianchi, di aver commesso crimini di guerra. “Sono andato” posizioni di ses.

“La cattura di Bakhmut non porterà nulla alla Russia, perché le ali stanno crollando e il fronte sta crollando”.e quest’ultimo è stato disturbato in un videoclip, accusando lo stato maggiore russo di cercare questo “pioggia” posizione.

Da parte sua, l’esercito russo ha affermato di aver respinto 26 attacchi ucraini su un fronte di 95 chilometri nel settore Solidar vicino a Bakhmut. “Tutti gli attacchi delle unità ucraine sono stati respinti. Nessuna svolta difensiva è stata consentita alle forze russe”.Il ministero ha aggiunto.

Bufera politica su un “possibile missile russo” trovato nel cuore della Polonia

Annuncio della scoperta di resti di missili “forse russo” Nel cuore della Polonia ha provocato una bufera politica a Varsavia, con l’opposizione che piangeva chiedendo le dimissioni del ministro della Difesa.

READ  Gli Stati Uniti hanno annunciato di aver effettuato attacchi in Siria su siti collegati all'Iran

Da parte sua, l’interessato, Mariusz Blaszczak, ha accusato il comandante delle forze operative di aver trascurato le ricerche dei resti del proiettile e di non aver informato nessuno dell’accaduto. Tuttavia, non ha chiesto le sue dimissioni o la sua sospensione.

Da parte sua, il primo ministro Mateusz Morawiecki ha confermato di non essere stato informato di questo caso fino alla fine di aprile, anche se il capo di stato maggiore della Difesa, generale Rajmund Andrezyczak, afferma di averlo rivelato ai funzionari. “Al tempo degli eventi.”

Elicottero militare russo si schianta in Crimea, uccidendo due persone

Il ministero della Difesa russo ha annunciato che un elicottero militare russo Mi-28 si è schiantato durante un’esercitazione nell’annessa Crimea, uccidendo due dei suoi piloti.

Oggi, durante un volo di addestramento programmato nella regione di Yankoy in Crimea, un elicottero Mi-28 si è schiantato.A conferma di ciò, ha detto il ministero in un comunicato, senza avere munizioni a bordo“Non c’è niente di male sulla terra.” “Entrambi i piloti sono morti. La causa iniziale (…) è stata un malfunzionamento tecnico.”Ha aggiunto.

Il Mi-28 è un elicottero d’attacco multiruolo progettato per distruggere veicoli corazzati e concentrare le forze giorno e notte. Il suo equipaggio è composto da due persone.

Volodymyr Zelensky vuole parlare alla finale dell’Eurovision, ma gli organizzatori si rifiutano

Impossibilitato a organizzare la competizione che l’Ucraina ha vinto lo scorso anno, a causa dell’invasione russa, il Paese ha delegato l’organizzazione al Regno Unito, che è arrivato secondo. Ma il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato di voler parlare alla finale di sabato.

READ  31 personnes mortes dans l'attaque à la roquette à Mikolaïv, présence renforcée de l'armée russe dans le sud et l'est du pays

Senza dubbio, giovedì sera hanno deciso gli organizzatori. La European Broadcasting Union (EBU), l’organismo di radiodiffusione che sovrintende alla competizione, ha spiegato di aver respinto la sua domanda a nome della European Broadcasting Union La natura apolitica dell’evento.: Questo principio vieta dichiarazioni politiche o simili durante il concorso.Lo ha dichiarato Radio Union in un comunicato. Un portavoce del primo ministro britannico Rishi Sunak ha affermato che il governo lo era “Deluso” con questa decisione, Notando che gli organizzatori dell’Eurovision hanno comunque deciso di escludere la Russia dalla competizione dopo l’invasione dell’Ucraina.

Nuovi aiuti belgi all’Ucraina, grazie alle tasse sui beni russi congelati

Il governo belga ha annunciato il lancio di una nuova dotazione di circa 100 milioni di euro a sostegno dell’Ucraina e dei suoi residenti, aiuti derivati ​​dalle entrate fiscali raccolte sui beni russi congelati in Belgio.

La metà dei 92 milioni stanziati sarà sotto forma di veicoli blindati, armi e munizioni, con le prime consegne previste. “molto velocemente”ha detto in un comunicato.

L’altra metà è destinata alla popolazione civile, agli aiuti umanitari erogati nelle principali città in coordinamento con le Nazioni Unite e alla Repubblica araba siriana “unire” per la presenza diplomatica belga nella regione. Con questo, il Belgio aprirà due sedi diplomatiche a Chisinau, in Moldavia, ea Yerevan, la capitale dell’Armenia.

Dall’inizio dell’invasione russa nel febbraio 2022, il Belgio ha già fornito all’Ucraina circa 300 milioni di euro in aiuti militari e civili, compresa questa nuova circostanza.

Pernod Ricard ha cessato le operazioni in Russia dopo la controversia sulla vodka Absolut

Pernod Rijkaard, numero due al mondo per morale, ha finalmente ceduto alla polemica scoppiata in Svezia sulla ripresa segreta delle esportazioni di L’ultima vodka svedese in Russia. Il gruppo francese ha annunciato venerdì 12 maggio che smetterà di vendere lì i suoi prodotti.

READ  Il giornalista ha investito l'auto in diretta

Pernod Ricard, che possiede, tra l’altro, il rum Havana Club, il whisky Jameson e lo champagne Mumm, Conferma di aver interrotto tutte le esportazioni dei suoi marchi internazionali in Russia alla fine di aprile 2023ha detto in un comunicato stampa. Smetteremo anche di distribuire il nostro portafoglio in Russia, un processo che riteniamo richiederà alcuni mesi., Ha aggiunto. Concretamente il gruppo non spedirà più nulla in Russia, ma lo stock è ancora lì per essere distribuito nei prossimi mesi.