Maggio 27, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Come sono le linee difensive allestite da Kiev?

Come sono le linee difensive allestite da Kiev?

Ucraina “Rafforza le sue difese”. Durante la sua visita nella regione di Sumy (Ucraina nordorientale) mercoledì 27 marzo 2024, Volodymyr Zelenskyj ha parlato delle linee difensive che il suo esercito sta costruendo da diverse settimane quasi ovunque sul fronte.

Leggi anche: Tra la guerra in Ucraina e la prima guerra mondiale c’è una sorprendente somiglianza

Queste fortificazioni e posizioni difensive dovrebbero consentire all’esercito ucraino di gestire e rallentare il ritiro che gli osservatori e lo stato maggiore ucraino considerano inevitabile, data la carenza di munizioni legata al ridotto sostegno occidentale.

Centinaia di chilometri di difese

Queste difese si estendono dalla regione di Kherson alla regione di Sumy, passando per le regioni di Avdiivka o Kharkiv. Seguono quindi un fronte lungo più di 1.000 chilometri, che si estende fino al confine con la Bielorussia.

Secondo Stefan Oderand, consulente internazionale in materia di rischi, queste linee sono state create “Tra 3 e 30 chilometri” Dietro il fronte tracciato alla fine di febbraio, in base alla posizione dei primi elementi del terreno che consentono lo schieramento di tale linea (bosco, valle, fiume, ecc.).

Gli ucraini finiscono di seppellirsi

Queste fortificazioni erette dall’esercito ucraino devono prima consentirgli di seppellirsi.

Un uomo ucraino attorno a una trincea nella regione di Chernihiv (Ucraina settentrionale), 28 marzo 2024. | Gleb Jaranich/Reuters

Un uomo ucraino attorno a una trincea nella regione di Chernihiv (Ucraina settentrionale), 28 marzo 2024. | Gleb Jaranich/Reuters

Trincee nella regione di Zaporizhzhya (Ucraina meridionale), 24 marzo 2024. | Stringer – Reuters

Trincee nella regione di Zaporizhzhya (Ucraina meridionale), 24 marzo 2024. | Stringer – Reuters

Mercoledì, a Sumy, Volodymyr Zelenskyj ha dichiarato di averlo fatto “Ispezione di trincee, rifugi, postazioni di tiro, comando e osservazione”..

Una trincea in costruzione a Chernihiv (Ucraina settentrionale), 28 marzo 2024. | Gleb Jaranich/Reuters

Una trincea in costruzione a Chernihiv (Ucraina settentrionale), 28 marzo 2024. | Gleb Jaranich/Reuters

Per le forze armate ucraine, scavare queste trincee è il modo migliore per resistere all’artiglieria russa, che, priva di proiettili, spara fino a sei volte più proiettili di quanto fa.

Ostacoli anticarro

Questa linea difensiva era progettata anche per impedire possibili avanzamenti dei mezzi corazzati russi. Nelle ultime settimane, i “denti di drago”, queste enormi ostruzioni a forma di piramide, sono stati schierati quasi ovunque sul fronte.

Denti di drago nella regione di Chernihiv (Ucraina settentrionale), 28 marzo 2024. | Gleb Jaranich/Reuters

Denti di drago nella regione di Chernihiv (Ucraina settentrionale), 28 marzo 2024. | Gleb Jaranich/Reuters

Zanne di drago nel settore Zaporizhzhya (Ucraina meridionale), 24 marzo 2024. | Stringer – Reuters

Zanne di drago nel settore Zaporizhzhya (Ucraina meridionale), 24 marzo 2024. | Stringer – Reuters

Furono inoltre scavate trincee anticarro in diversi settori del fronte. Alcune di queste lacune sono mostrate nel video qui sotto, pubblicato sul social network X dall'account specializzato NoelReports.

Campi minati

Gli osservatori occidentali, in particolare il Ministero della Difesa britannico, sottolineano anche che gli ucraini hanno installato diversi campi minati, durante lavori ampiamente documentati dalle comunicazioni di Kiev. I media ucraini hanno recentemente pubblicato uno dei loro reportage video stampa europea.

Questi dispositivi riflettono la “Linea Suvykin”, questo sistema di difesa russo costruito nel 2023, che ha permesso alle forze del Cremlino di resistere agli attacchi sferrati dagli ucraini nel sud del Paese, soprattutto nel settore di Zaporizhya.

I lavoratori stabiliscono una posizione difensiva nella regione di Zaporizhzhya (Ucraina meridionale), 24 marzo 2024. | Stringer – Reuters

I lavoratori stabiliscono una posizione difensiva nella regione di Zaporizhzhya (Ucraina meridionale), 24 marzo 2024. | Stringer – Reuters

Contribuire a rallentare gli attacchi russi

Le forze di Kiev sperano che le fortificazioni costruite in tutta fretta alla fine dell’inverno 2023-2024 ottengano gli stessi risultati.

Nel settore di Avdiivka, dove i russi hanno concentrato i loro sforzi per diverse settimane, hanno già contribuito a rallentare e poi a fermare l’avanzata russa.

Gli ucraini sperano ora di farlo anche nel settore Chasiv Yar, vicino a Bakhmut, dove il loro avversario ha rinviato i suoi sforzi.