Maggio 30, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Classifiche per Italia, Spagna e Stati Uniti

Classifiche per Italia, Spagna e Stati Uniti

Fifth Avenue a New York, albergo premiato con due chiavi dalla Guida Michelin.

Dopo i primi annunci francesi di aprile, la guida Michelin ha fatto un giro per svelare gli hotel premiati da una a tre chiavi, la sua nuova classificazione dedicata agli alloggi. Prima dell’inizio dell’estate in Giappone, queste differenze sono di primaria importanza Italia, Spagna e Stati Uniti. In questo paese, la popolare Guida Rossa ha selezionato solo i migliori ristoranti consigliati. Ciò significa le principali aree metropolitane di New York, Chicago, Washington e Atlanta, e diversi stati nel loro insieme, tra cui California, Colorado e Florida.

Delle 124 organizzazioni riconosciute oltre Atlantico, 80 hanno ricevuto una chiave e 33 due chiavi. Per quanto riguarda gli 11 hotel americani che, secondo la guida, valgono un viaggio da soli – se avete il budget – la guida Michelin ha distribuito tre chiavi per diversi resort seriamente personalizzati come il Post Ranch Inn a Big Sur. O il SingleThread Inn a Healdsburg, in California Stelle urbane. La Dorchester Collection è nota per i suoi due palazzi a Los Angeles, il Beverly Hills Hotel e l’Hotel Bel-Air, nonché per la Casa Cipriani e l’Aman Hotel a New York. Le altre “tre chiavi” di questa metropoli, i Firmdale Hotels dall’atmosfera british, nel cuore di Soho da Londra a Crosby Street, recentemente insediati al 56 di Midtown.e Street, al Whitby Hotel.

esportare Chic francese a Manhattan Ha ricevuto voti anche dagli analisti della guida con 2 chiavi per New York a Phuket del Barrier Group e un marchio per Baccarat Hotel gestito da SH Hotels & Resorts. In generale, New York unisce logicamente il maggior numero di hotel riconosciuti dalla Guida Michelin, con grandi nomi di hotel di lusso come il recentemente inaugurato Fifth Avenue o Peninsula e il Ritz-Carlton Nomad and Central Park.

In linea con lo spirito di questi premi, la selezione della guida, che mira a differenziare i luoghi di soggiorno informali, copre di tutto, dai migliori boutique hotel di New York, come Hotel Chelsea, Nine Orchard, The Bowery, The Mercer o Ace Hotel e Wyeth Hotel a Brooklyn. Il marchio Thomson di Hyatt è riconosciuto con The Beekman, situato in uno dei principali grattacieli del distretto finanziario. Un edificio monumentale a suo tempo, intorno al 1880, con i suoi nove piani di mattoni rossi terrazzati.

READ  Più di 600 immigrati dal Nord Africa raggiungono le coste italiane

Come New York, Chicago è stata premiata con molti dei suoi hotel di punta – il Waldorf Astoria, il Peninsula, il Viceroy, The Queen (della Marriott’s Luxury Collection), Nobu – ma un ex club privato per uomini d’affari cittadini, il Chicago Athletic Associazione. Un movimento del pendolo Rompere i canoni aziendali tra nomi di riferimento e hotel Lo si vede anche a San Francisco, dove, tra cinque strutture pluripremiate, il lussuoso Four Seasons San Francisco at Embarcadero, con 14 camere e suite, si affianca a un intimo club privato, The Battery, dove le conversazioni professionali e l’uso del cellulare sono scoraggiati . definito.

Oltre agli hotel lifestyle come il Proper Hotel e il Soho Warehouse nel centro di Los Angeles, la distribuzione di questi premi consentirà ai viaggiatori d’affari di identificare indirizzi chiave in diverse importanti aree metropolitane degli Stati Uniti, come il Jefferson a Washington, il Candler Hotel ad Atlanta ( Collezione Curiosità). by Hilton) costruito nel 1906 per la famiglia fondatrice della Coca-Cola o associato alla spedizione Crawford a Denver. Rivisitando la Union Station, l’hotel da 112 camere riprende la sala d’attesa della vecchia stazione per la sua hall.

Anche i viaggiatori d’affari possono scoprirlo sfogliando la selezione Gruppi poco conosciuti da questa parte dell’Atlantico Catena Pentry o 1 marchio di hotel a Manhattan, Chicago, Washington, Newport Beach e Hollywood, New York vicino a Central Park e Brooklyn, Miami South Beach e San Francisco. In attesa che questi ritiri lussuosi ed ecologici arrivino a Parigi in un edificio progettato da Kengo Kuma di 13 anni.e arrondissement.

Le chiavi delle leggende spagnole

Più vicino a casa, la prima selezione spagnola della guida Michelin premia 97 hotel illustri e significativi, a cominciare da cinque tre grandi hotel. Di questi, ci sono tre gioielli nel cuore di paesaggi di vigneti o ulivi – Torre del Marqués Hotel Spa & Winery, Terra Dominicata- Hotel & Winery, Abadía Retuerta Le Domaine – e l’altro Atrio Restaurante Hotel nella città murata di Caceres . , oltre alle sue 14 camere, un ristorante a tre stelle gestito dallo chef Dono Perez e opere originali di Andy Warhol e George Baselitz tra gli altri dipinti contemporanei. In netto contrasto con quest’ultimo, il Mandarin Oriental Ritz si erge con il suo stile Belle Époque. Il faro degli hotel urbani raggiunge la massima eccellenza.

READ  L'amore è nel prato (M6). Jean e Laurence vanno in Italia e il loro viaggio è esilarante (spoiler)

Tra gli altri rappresentanti, il Four Seasons e il Rosewood Villa Magna di Madrid e un altro Mandarin Oriental di Barcellona mostrano due chiavi in ​​una categoria, che conta principalmente resort tra i 12 hotel presentati. Per quanto riguarda gli 80 hotel che presentano una chiave, i viaggiatori d’affari ne troveranno molti quando si recheranno nelle principali metropoli spagnole. Particolarmente prestigiosi a Madrid sono il Westin Palace o il design Hotel Unico e il suo chef stellato Ramon Freixa, ma non lontano dal grande stabilimento madrileno omonimo, CoolRooms Palacio de Atocha o Only You Atocha.

Solo tu, CoolRooms: ces Piccole catene contemporanee Ci sono anche luoghi diversi dalla capitale spagnola, il primo a Valencia, il secondo a Siviglia, in un palazzo del XVIII secolo.e. Altro piccolo gruppo messo in risalto dai premi Michelin: Mercer Hotels, albergo in stile Riad nella metropoli andalusa, e un altro al Bari Kotik di Barcellona. Tra tutti gli hotel di qualità che abbondano nella metropoli catalana, la Guida Michelin premia una città che si colloca a suo modo. In questo contesto, la selezione della Guida Michelin spazia dal club privato Hotel Soho House Barcelona al leggendario Hotel Arts, da strutture incentrate sul design come gli hotel Ohla Eixample, Serras o Yurbban Passage a luoghi dedicati alla gastronomia. AbAc, o Monument Hotel, dispone di due rinomati ristoranti, tra cui il tre stelle Lazard gestito da Martin Berasadegui.

Crema di raccolto italiano

Come in Spagna, anche in Italia le chiavi pubblicate dalla Guida Michelin premiano soprattutto gli alberghi. Dolce vita lussuosa. Tra le otto istituzioni che mostrano i più alti riconoscimenti, tre sono Cleves, Cipriani e palazzi unici come Aman a Venezia, Rosewood Castiglione del Bosco o JK Place a Capri. Stesso discorso per i 31 Dukes of Cleves, dominati da splendidi resort come il Capri Palace del Gruppo Jumeirah, il Four Seasons San Domenico Palace di Taormina, Sereno sulle sponde del Lago di Como, e il Castello di Gasol del Gruppo Belmont. Gritti Palace in Toscana o Venezia.

READ  I top e i flop di questo importantissimo derby italiano

Chi viaggia per affari può trovare molti hotel di questa categoria, con i migliori hotel a Siena e Firenze, in particolare il Four Seasons Firenze. Nelle due più grandi metropoli italiane, Roma e Milano. Così, mentre la capitale italiana offre due chiavi a due aziende – JK Roma e Vilon Hotel -, Milano ne ha tre: Bulgari, Grand Hotel et de Milan e Portrait Milano.

Quanto ai 107 hotel selezionati dagli ispettori per ricevere la chiave, vantano anche i resort in cui sono ubicati. I posti più belli delle “torte campanellanti”., come il Passalacqua sulle sponde del Lago di Como, in testa alla classifica 2023 dei 50 migliori alberghi. Firenze o Venezia: le principali città del turismo italiano vantano un numero significativo di 1 Clef au Michelin. Ma i viaggiatori d’affari portati a Milano li troveranno tutti e tre – il Principe di Savoia, il Mandarin Oriental e il Vigo Hotel – con non meno di 14 hotel a Roma che vantano questa distinzione.

Tra questi ci sono grandi nomi dell’hotellerie di lusso come Eden della Dorchester Collection, Hotel de Russia e Hotel de la Ville, Rocco Forte, Hassler, St. Regis o i recentemente inaugurati Bulgari e Six Senses. Ma esistono anche Boutique hotel più vicini Malode, il Palazzo Singer o, cosa più sorprendente, a due passi dal Colosseo, la Locanda del Foro Romano, una sorta di B&B ultrapersonalizzato, offriva una trentina di stanze, di cui solo 14 nel seminterrato. Cripta vecchia di un anno. Infine, il marchio lifestyle The Hoxton si è ritagliato una nicchia tra gli hotel elencati. Aspetti un giorno di vedere un’altra struttura del gruppo Accor unirsi all’Hotel de la Minerve, attualmente in fase di trasformazione per diventare parte del prestigioso marchio Orient Express entro il 2025-2026?