Giugno 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Auto Fiat made in Italy: è ancora possibile?

Auto Fiat made in Italy: è ancora possibile?

In un periodo in cui il governo italiano era in conflitto con gli Stellandi, Puntando il dito contro la Fiat 600 e la Fiat Topolino, una assemblata in Polonia e l’altra in MaroccoÈ interessante esplorare la storia della Fiat. Dagli anni ’70 la Fiat si è posizionata come produttore globale con stabilimenti in tutto il mondoCon modelli europei non sempre prodotti in Italia.

Storicamente la Fiat ha saputo adattarsi ai mercati internazionali esternalizzando parte della propria produzione. In Polonia furono prodotti anche modelli come la Fiat Cinquecento del 1991 e la Fiat Cecento del 1998. La Turchia, con lo stabilimento di Bursa, è diventata la base principale della Fiat con modelli come la Fiat Linea nel 2007 e il Fiat Depot nel 2015, senza dimenticare veicoli commerciali come il Toblo, il Fiorino, il Ducato… Anche il Giappone ha visto un luogo di origine. Una Fiat, Fiat 124, a Hiroshima nel 2015. Questo Dal 2005 il trasferimento ha subito un’accelerazionee coincide con la nomina di Sergio Marchionne alla guida della Fiat nel 2004.

Non è un elenco completo delle vetture Fiat vendute con uno stabilimento di produzione in Europa.

anno Nome del modello Stabilimento di produzione
1980 Fiat Panda Mirafiori, Italia
1983 Fiat Uno Mirafiori, Italia
1983 Regata Fiat Mirafiori, Italia
1988 Deposito Fiat Casinò, Italia
1990 Fiat Tempra Casinò, Italia
1991 Fiat Cinquecento Tychy, Polonia
1993 Fiat Coupé San Giorgio Canavese, Italia
1993 Fiat Punto Melfi, Italia
1995 Fiat Bravo/Brava Casinò, Italia
1995 Fiat Barcetta Mirafiori, Italia
1996 FiatMaria Casinò, Italia
1998 Fiat Secento Tychy, Polonia
1999 Fiat Punto II Melfi, Italia
2000 Fiat Multipla Mirafiori, Italia
2001 Fiat Stilo Casinò, Italia
2003 Fiat Panda II Tychy, Polonia
2004 FiatIdea Mirafiori, Italia
2005 Fiat Croma Casinò, Italia
2005 Fiat Grande Punto Melfi, Italia
2007 Fiat Linea Bursa, Turchia
2007 Fiat500 Tychy, Polonia
2011 Fiat Panda III (Pandina) Pomogliano d’Arco, Italia
2012 Fiat 500L Cracovia, Serbia
2014 Fiat 500X Melfi, Italia
2015 Fiat124 Hiroshima, Giappone
2015 Deposito Fiat Bursa, Turchia
2020 Fiat 500 Elettrica Mirafiori, Italia
2023 Fiat600 Tychy, Polonia
2023 FiatTopolino Kenitra, Marocco

Stellandis ha recentemente confermato che non sarà in grado di produrre l’auto elettrica entry-level in Italia a causa degli elevati costi di produzione. Ciò rende quasi inaspettata la produzione della Fiat 500 elettrica a Mirafiori nel 2020. Tuttavia, questa realtà economica sta spingendo la Fiat a prendere in considerazione la costruzione della prossima Fiat Panda in Serbia, nell’ex stabilimento Fiat 500L, insieme alla Citroen ë-C3.

READ  Italia: Napoli instancabile, Lazio nuovo delfino

La Fiat si è sempre guadagnata il suo riconoscimento Auto popolari e convenienti, prodotte in serie (Con eccezioni come coupé e spider). Gli stabilimenti di Tofas in Turchia, Bedim in Brasile e Tychy in Polonia sono stati strategici negli ultimi decenni per soddisfare questa domanda e rimanere competitivi nel mercato globale.

Quindi è ancora possibile una Fiat “Made in Italy”? Nel breve e medio termine è difficile immaginare una produzione su larga scala per l’Italia, soprattutto per i modelli entry-level. Ma è Una domanda non da Stellandis, ma da due decenni. Nel frattempo, l’attuale Fiat Panda, ribattezzata Pandana, continuerà ad essere prodotta in Italia almeno fino al 2030.