Giugno 13, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

ATP Challenger Tour: lo statistico Theo Aripage confermato in Italia nel doppio

ATP Challenger Tour: lo statistico Theo Aripage confermato in Italia nel doppio

essenziale
Dopo il loro primo titolo insieme al circuito Challenger in Spagna alla fine di marzo, Statiste e il suo partner rumeno Victor Vlad Carnia si sono ripetuti in Italia lo scorso fine settimana.

“Ci siamo subito sentiti molto bene. » Per questa tappa italiana, la scorsa settimana su terra battuta, il Francavilla Challenger, Theo Arripage (Stade Toulouse) www.stadetoulousain-tennisclub.com) e il suo compagno di doppio Victor Vlad Carnia (Romania) hanno trovato rapidamente la velocità di crociera. Lo dimostrano i numeri: 6-2, 6-1 al primo turno, 6-3, 6-1 ai quarti e 6-3, 6-4 in semifinale.

“Ho già giocato questo torneo l’anno scorso con Luca Sanchez e abbiamo perso in semifinale. Con Victor Vlad, sulla carta, la nostra prima partita poteva sembrare complicata, ma abbiamo fatto un’ottima partenza con condizioni di gioco molto lente. Non l’abbiamo fatto. Non credo che il livello della concorrenza sarebbe così forte Siamo N.2. Tuttavia, a livello individuale, ci sono stati giocatori che non ho mai battuto (vittoria per 7-6, 7-6 sulla coppia olandese Arendts-Middlekoop, ndr). ). Siamo molto soddisfatti della situazione”, riassume la statistica, che attualmente occupa il 72° posto nella classifica mondiale del doppio, a una posizione dal suo miglior ranking (ottenuto a fine aprile).

“Ci conosciamo sempre meglio”

Titolata in Spagna (su terra) a fine marzo, per la prima volta nel Challenger, la coppia franco-rumena ha raggiunto una seconda finale, questa volta perdendo a Napoli. Due settimane dopo, sempre a bordo del Challenger, i due si fermarono a metà strada a Monaco. Poco prima della tappa di Francavilla, l’avventura si è conclusa alla partenza del Challenger di Aix-en-Provence, di nuovo sulla superficie ocra. “Da quando abbiamo iniziato fianco a fianco con Victor, abbiamo ottenuto ottimi risultati, cosa che non avevo fatto all’inizio della stagione. I nostri stili di gioco, soprattutto sulla terra battuta, si completano a vicenda. Victor è molto bravo da fondocampo, Colpisce forte. Da parte mia mi concentro sul gioco in rete. Ci conosciamo molto bene, il feeling è bello anche se ci parliamo”, sottolinea Theo, che ha giocato insieme un’altra finale in Italia il suo compagno di club Benjamin Ponzi -1, 2-.”

READ  Juventus Torino in vantaggio

“Non suoniamo insieme al Roland.”

Nei loro diari, il Tolosa e la squadra rumena questa settimana sono sulla terra battuta del Bordeaux Challenger, che dovrebbe entrare in corsa oggi. “Allora giocavamo un torneo ATP a Lione o Ginevra”, osserva Theo.

La coppia, invece, non vedrà Roland-Carros. “Con le Olimpiadi di Parigi, si sono iscritti molti giocatori singoli. Quindi la classifica per entrare nella classifica del Grande Slam di Parigi è molto più forte rispetto agli anni precedenti. Quindi, non giocheremo insieme. Victor deve trovare un giocatore di livello più alto. Come per quanto mi riguarda, chiederò un invito con un altro giocatore francese”, afferma lo Statista.