Giugno 24, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Arrestato in Montenegro, l’imputato fondatore della criptovaluta Terra negli Stati Uniti

Arrestato in Montenegro, l’imputato fondatore della criptovaluta Terra negli Stati Uniti

Gioco finito per Do Kwon. Poche ore dopo il suo arresto in Montenegro, giovedì un fondatore di criptovalute sudcoreano è stato incriminato dai tribunali statunitensi per frode da parte dei tribunali statunitensi, secondo i documenti che AFP ha potuto consultare.

Una giuria federale di New York ha incriminato almeno otto capi di imputazione contro il 31enne, accusato di vari tipi di frode, tra cui frode telematica e banda organizzata, in relazione al crollo dei suoi beni crittografici, che lo ha portato perdendo quasi $ 40 miliardi di dollari per gli investitori.

Secondo l’accusa, Kwon “ha intenzionalmente ingannato gli investitori su numerosi aspetti della Terra Blockchain, inclusa la tecnologia utilizzata e l’estensione dell’adozione da parte degli utenti”.

Passaporti falsi

È stato arrestato oggi in Montenegro, insieme al suo direttore finanziario, Hon Chang Jun, secondo il ministro degli interni del paese balcanico. “La polizia del Montenegro ha arrestato un sospetto fuggitivo di uno dei fuggitivi più ricercati al mondo, il sudcoreano Do Kwon, co-fondatore e CEO di Terraform Labs”, ha annunciato Filip Adzic su Twitter.

I due uomini sono stati arrestati all’aeroporto della capitale, Podgorica, in possesso di “documenti falsi”, mentre tentavano di imbarcarsi a Dubai con passaporti falsi belgi e costaricani. Entrambi gli uomini erano oggetto di un mandato di arresto emesso dal loro paese di origine. “Stiamo aspettando una conferma ufficiale della sua identità”, ha detto Philip Adzic.

Nota le labbra

Un’Interpol aveva emesso un avviso rosso a settembre per localizzarlo, su richiesta dei pubblici ministeri sudcoreani. L’accusa aveva chiesto al ministero degli Esteri di Seoul di ritirargli il passaporto, sostenendo che Do Kwon fosse un “latitante”.

READ  Dopo la chiusura della centrale di Feisenheim, il sindaco ora spera di costruire mini-reattori

Da parte sua, il poliziotto del mercato azionario statunitense, la Securities and Exchange Commission, ha avviato un procedimento a metà febbraio contro Do Kwon per “aver ideato una frode multimiliardaria in criptovalute”.

Oltre alle enormi perdite registrate dagli investitori, la caduta di Terraform Labs e Terra ha scosso il mercato globale delle criptovalute, la prima di molte che hanno colpito il settore per un anno. Terraform Labs ha introdotto la cosiddetta stablecoin di criptovaluta, o “stablecoin”, Terra.

Una stablecoin instabile

In linea di principio, il prezzo di una stablecoin è garantito da una valuta tradizionale o da un asset tangibile, garantendo agli investitori una maggiore stabilità nel mondo altamente volatile delle criptovalute.

Tuttavia, la stabilità di alcune di queste criptovalute non è garantita dalle riserve valutarie, ma da un algoritmo che esegue un arbitraggio basato sulla domanda e l’offerta di un’altra valuta digitale. Tale era il caso di Terra, che era supportato da risorse crittografiche sviluppate da Luna Foundation Guard.

Secondo la SEC, Terraform e Do Kwon “hanno ripetutamente ingannato gli investitori” affermando che una popolare app di pagamento coreana aveva utilizzato la tecnologia alla base di Terra per regolare transazioni che avrebbero aumentato il valore di Luna.

Il sistema di Terraform Labs era “solo una truffa gonfiata da un algoritmo pseudo-stabile, il cui prezzo è controllato dagli imputati, non da alcun codice informatico”, ha affermato un alto funzionario della SEC, Gurbir Grewal.

Nell’aprile 2022, il valore di Terra ha raggiunto il suo livello più alto. Secondo CoinMarketCap, era allora la quarta più grande stablecoin e la decima per capitalizzazione di mercato.

READ  Centinaia di migliaia di auto elettriche invendute ristagnano nei porti europei

Un mese dopo, Terra aveva perso più della metà del suo valore in appena 24 ore, provocando un’ondata di panico. Molto rapidamente, la stablecoin e il suo token gemello, Luna, sono precipitati a zero, riducendo i risparmi a molti piccoli investitori. Da allora le autorità sudcoreane hanno avviato diverse indagini penali sul caso.