Novembre 27, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Adel Ramy non ha mancato il suo ritorno in prima divisione

Cosa segue dopo questo annuncio

Conteggio. Adel Ramy (35) è tornato questa domenica al promotore della Ligue 1 francese. È entrato in campo al 27′ al posto del difensore centrale Walid El Hadj, arrivato sui liberi quest’estate a Troyes, solido nella giusta posizione di pivot nei Trojan 3-5-2 e portando tutta la sua esperienza a Laurent Battles’ difesa contro l’OGC Nice (1-0, La decima giornata di L1). Una vittoria è sinonimo di una boccata d’aria fresca per il club dell’Aube e della felicità non mascherata del Campione del Mondo 2018.

“È molto divertente giocare di nuovo. Il piano era mettermi a livello fisico e integrarmi a poco a poco. Improvvisamente, i piani sono cambiati un po’ perché dovevo tornare prima del previsto. Tornare a casa durante la partita è molto complicato. Soprattutto per la prima volta contro una grande squadra del Nizza, e secondo me il miglior allenatore della Ligue 1 (Christophe Galtier). Inoltre sono andato 1-0, quindi non è stato facile mentalmente”Assaggia alla fine del gioco prima di continuare.

nuova sfida

Ma siamo rimasti insieme e non siamo stati in pericolo. Ho parlato molto con i miei compagni di squadra quindi non mi ha lasciato spazio. Spesso abbiamo fatto male all’avversario, ma spesso abbiamo subito gol a fine partita, all’ultimo minuto. E ho detto loro: “Con me, questo non è possibile”.. Da lì per vederlo assumere un ruolo da protagonista nella difesa del rookie, c’è solo un passo che il suo allenatore ha già fatto. “Gli ho detto prima di tutto di divertirsi e di non farsi pressioni. Adel era serio e parlava molto. Avrebbe dato garanzie ai lavoratori”, ha detto quest’ultimo in conferenza stampa.

READ  Dopo Barcellona-Espanyol / "C'è molto da migliorare": la strada aspetterà, ma Xavi non è preoccupato

È tornato in sella dopo una lunga preparazioneL’ex Marsiglia, che non gioca da maggio con il Boavista, intende fare di tutto per aiutare la sua nuova squadra. Un’altra sfida è la sua dimensione. “Ma dall’inizio della mia carriera, voglio affrontare qualsiasi sfida. Sono ancora in piedi, sono un 4×4! Ho fatto il lavoro, abbiamo fatto il lavoro”, è fatta. Santi inizi.