Giugno 13, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Addio display esterni, benvenuta realtà mista con Spacetop G1

Addio display esterni, benvenuta realtà mista con Spacetop G1

Le cuffie Apple Vision Pro hanno aperto nuove possibilità per gli uffici virtuali. Tuttavia Spacetop, con il suo nuovo modello G1, dimostra che la realtà mista in questo campo non è un’idea nuova.

Spacetop G1 // Fonte: Spacetop

Il visore Vision Pro di Apple ha attirato l’attenzione sul potenziale degli uffici virtuali in realtà mista (mentre Meta Quest lo ha già fatto).

L’idea è quella di sostituire gli schermi esterni con ambienti virtuali, per creare spazi di lavoro modificabili a piacimento. Tuttavia, questa idea non è nuova. Spacetop, azienda già attiva in questo campo, lancia il suo nuovo modello Spacetop G1.

Spacetop G1: caratteristiche tecniche impressionanti

Si tratta degli occhiali Xreal Air 2 Pro dotati di pannelli Oled con risoluzione di 1920 x 1080 pixel ciascuno, con un frame rate di 90 Hz, dal peso di appena 85 grammi, e promettono un’esperienza confortevole.

Spacetop G1 con tastiera e trackpad // Fonte: Spacetop

Quando è collegato tramite USB-C alla dock del laptop, proietta uno schermo virtuale fino a 100 pollici di diagonale, in grado di visualizzare più finestre contemporaneamente. Questo dispositivo viene fornito con SpaceOS, un sistema operativo personalizzato, quindi puoi eseguire le app in modo indipendente.

READ  Contre le harcèlement virtùl, il gruppo Meta instaure la distanza sociale entre les avatars dans le métavers

Inoltre, Spacetop dovrebbe offrire applicazioni per la connessione tramite cloud computing, sia al proprio computer remoto, sia a dispositivi remoti, come Shadow. Forse è qui che l’utilizzo è più interessante, ma richiede una buona connessione con bassa latenza e throughput sufficiente.

Spacetop G1 // Fonte: Spacetop

Sotto il cofano, lo Spacetop G1 presenta un SoC ARM QualcommSnapdragonQCS8550è molto più veloce del suo predecessore, lo Snapdragon 865. Tuttavia, è ancora inferiore allo Snapdragon X Elite in termini di potenza, che attualmente è limitata ai PC Copilot Plus.

Con 16 GB di RAM LPDDR5, 128 GB di memoria flash UFS 3.1 e una batteria da 60 Wh, il dispositivo promette una durata della batteria fino a otto ore. Abbastanza per fare il lavoro di una giornata. Dispone inoltre di due porte USB-C, Wi-Fi 7, Bluetooth 5.3 e supporta reti 5G, incluse eSIM e nanoSIM.

Spacetop G1 // Fonte: Spacetop

Sfortunatamente, il costo elevato può essere uno svantaggio per molti utenti. A $ 1.700, Spacetop G1 rimane inaccessibile per molti.

READ  James Webb risolve il mistero dell'emissione alfa di Lyman in cosmologia

Inoltre, l’ergonomia e l’adattamento di queste tecnologie all’uso prolungato sono lungi dall’essere efficaci. Gli utenti devono abituarsi a lavorare con occhiali o visori per realtà mista per lunghi periodi di tempo, il che pone problemi di comfort e salute visiva.


Vuoi trovare i migliori articoli di Frandroid su Google News? Puoi seguire Frandroid su Google News Con un clic.