Aprile 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

6 Nazioni U20 – “Abbiamo ovviamente sofferto, sofferto”, ammette Sébastien Calvet dopo la sconfitta di Bleuets contro l'Italia

6 Nazioni U20 – “Abbiamo ovviamente sofferto, sofferto”, ammette Sébastien Calvet dopo la sconfitta di Bleuets contro l'Italia

Venerdì sera i Bleuets sono stati sconfitti dall'Italia a Béziers (20-23). Al termine dell'incontro, il selezionatore Sébastien Calvet non ha nascosto ai suoi sostenitori il suo disappunto dopo tre giorni.

Cosa ricordi di questo incontro?

Direi “no mischia, niente vittoria” (nota dell'autore). E poi abbiamo avuto tre grandi opportunità mancate che alla fine si sono rivelate costose. Nonostante le nostre difficoltà nella mischia, penso che avremmo dovuto vincere questa partita. C'era anche un grave deficit del ritmo. Non potevamo avere un incontro migliore. È frustrante. Abbiamo perso tutte e tre le palle molto facilmente negli ultimi dieci minuti mentre inseguivamo il risultato.

Come spieghi queste perdite di palla a fine partita?

Gli italiani sono molto bravi a comunicare. Hanno lottato più duramente di noi per mantenere il punteggio alla fine della partita. Volevamo giocare ma a volte ci dimenticavamo di controllare la palla prima di giocare. È un peccato.

Abbiamo l'impressione che gli italiani siano riusciti a distruggere tutti i palloncini tricolori.

È vero. La difesa italiana è riuscita a respingere alcuni attacchi mantenendo in piedi un giocatore francese. Questo è qualcosa che sanno molto bene. Quindi i nostri tappeti non erano abbastanza puliti e non eravamo abbastanza bravi a comunicare.

Tuttavia sei riuscito comunque a creare dei buchi grazie alla tua ultima fila…

Una situazione che lo dimostra chiaramente è quella del secondo tempo. Avevamo solo un passaggio per arrivare dietro la linea e non è stato fatto. All'intervallo abbiamo detto: “Ragazzi, niente ritmo, dobbiamo muovere la palla”. Penso che a volte lo abbiamo fatto meglio nel secondo atto. Avevamo le chiavi ma non potevamo vincere questa partita.

READ  Remi Oudin deve ancora mettersi alla prova in Italia

Nel complesso sei soddisfatto della tua schiena?

SÌ. Come la nostra coppia di centri, siamo stati in grado di mantenere viva la palla nei nostri attacchi. Anche la cerniera era a livello. La nostra animazione offensiva è stata una delle soddisfazioni della serata.

E il tuo successo?

Ironicamente, se Scrum soffriva, il nostro allineamento era piuttosto buono. Siamo riusciti a liberare parte della contraerea italiana e questo ci ha permesso di recuperare importanti munizioni. Tuttavia, ciò che devi ricordare è che senza mischia è quasi impossibile vincere una partita a questo livello.

Questa sconfitta potrebbe dimostrare ai club francesi che hai bisogno di tutta la tua forza per fare bene nella competizione?

Non voglio parlare troppo di questo argomento. Con i giocatori che abbiamo avuto venerdì possiamo vincere facilmente questo incontro. Poi, ovviamente con ragazzi più esperti e più potenti, la partita poteva essere diversa. Non parlare troppo di quelli che non vengono. Avremmo dovuto vincere. Mi dispiace per tutti quelli che ci seguono.

La sconfitta della Francia U20 contro l'Italia per la prima volta nella sua storia, è un colpo in testa in più per essere la prima a partecipare a questo triste evento storico?

Ovviamente siamo toccati e colpiti. Ora che è fatto, dobbiamo crescere.