Giugno 13, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

WWDC 2024: Apple presenta l’intelligenza artificiale che “ti conosce”

WWDC 2024: Apple presenta l’intelligenza artificiale che “ti conosce”

Tim Cook ha lanciato la 35a edizione della WWDC, una conferenza che riunisce alcune migliaia di sviluppatori selezionati casualmente per quattro giorni di sessioni e dibattiti a Cupertino. È vero che Apple ha presentato le seguenti versioni dei suoi sistemi operativi per Mac, iPhone, iPad, Apple Watch, Apple TV e Vision Pro. Ma segno che i tempi stanno cambiando, sta muovendo i primi passi nel mondo dell’intelligenza artificiale generativa, alimentata da OpenAI.

All’Apple Park alla WWDC 2024. Immagine MacGeneration.

Intelligenza personale, non artificiale

“Apple Intelligence”: questo è il nome“L’intelligenza che ti conosce”E “Sistema di intelligenza personale” Chissà chi sei e cosa vuoi, su cui l’azienda di Cupertino sta lavorando da due anni. Garantisce un modello linguistico ampio “Comprensione profonda e veloce” testo per fornire aiuti alla scrittura, ma Apple ha anche progettato un proprio sistema per creare illustrazioni e animazioni, oltre alla funzione “Gomma magica” nell’app Foto.

Crea un’immagine utilizzando Apple Intelligence. Immagine della generazione Apple/Mac.

Combinando queste nuove funzionalità con funzionalità che sono state pazientemente aggiunte negli ultimi anni per suddividere le applicazioni in piccole unità eseguibili, Apple può ora rispondere a richieste come “Fammi ascoltare il podcast che mia moglie mi ha mandato l’altro giorno” O “Invia questa offerta a Florian”. Migliore: Apple Intelligence vuole comprendere il contesto personale di ciascun utente per progettare un modello personalizzato in grado di trascrivere conversazioni telefoniche, ordinare notifiche ed e-mail o mettere in sequenza azioni per te.

Apple è consapevole dei rischi posti dall’intelligenza artificiale generativa, avendo trascorso gli ultimi anni a sottolineare il proprio impegno per la riservatezza dei dati personali. Apple Silicon e il chip A17 Pro sono abbastanza potenti da elaborare i dati sui dispositivi, ma in futuro l’utilizzo del cloud sarà essenziale. Prometti, giura, sputa: il cloud computing privato, scritto in Swift ed eseguito su server interni, non registra alcun dato.

Siri occupa l’intero schermo. Immagine della generazione Apple/Mac.

Non solo Siri non scompare, ma emerge dalla sua bolla per occupare l’intero schermo, di cui comprende il contenuto. L’assistente ora comprende le query in linguaggio naturale, parlate o scritte, e conserva meglio il contesto della conversazione. Siri può eseguire centinaia e centinaia di azioni all’interno delle stesse app, combinando le funzionalità di più app per fornire un’unica risposta, come un sogno di Knowledge Navigator che diventa realtà.

Tuttavia, potresti avere domande che vanno oltre il tuo piccolo ombelico. Apple ha collaborato con OpenAI per integrare GPT 4o all’interno di Siri e ChatGPT all’interno delle app per compensare le limitazioni del proprio sistema. Le richieste degli utenti di Apple Intelligence saranno gratuite e confidenziali, ma gli utenti ChatGPT esistenti potranno collegare i propri account per importare i propri modelli. Apple afferma di essere aperta all’integrazione di altri modelli di terze parti in futuro.

READ  Amazon è al limite della maleducazione, ecco 7 offerte PAZZI per venerdì 🔥

Apple Intelligence: Cupertino si tuffa nel mondo dell’intelligenza artificiale

Apple mostra interesse per l’intelligenza artificiale (Apple Intelligence) nelle sue applicazioni

iOS 18: AI generativa per creare “Genmoji” e immagini

iOS 18 fa ballare le icone

” Finalmente ! “diranno i giovani che hanno giocato con Shortcuts e Widgetsmith per personalizzare i loro telefoni. “Non è troppo presto!”, diranno gli utenti Android più maligni. Apple sta allentando le catene della griglia della schermata iniziale: le icone possono essere posizionate (quasi) ovunque, oscurate durante l’utilizzo della modalità tema scuro e persino colorate con il tuo colore preferito.

Schermata Home personalizzata in iOS 18. Immagine Apple/MacGeneration.

Le icone del Centro di controllo ora possono essere riorganizzate e ridimensionate, anche per formare più pagine, come una seconda schermata iniziale. Le app di terze parti potranno finalmente spostare le proprie funzionalità nel Centro di controllo e sostituire finalmente le scorciatoie di torcia e fotocamera nella schermata home. Aggiungi qualche modifica al carattere di sistema e all’arrotondamento generale dei pulsanti e iOS 18 darà al tuo iPhone un nuovo aspetto.

Dovremmo preparare un elenco delle nuove funzionalità che saranno disponibili in un periodo abbastanza breve? Potrai bloccare qualsiasi app con Face ID, visualizzare mappe topografiche in Maps, trasferire denaro toccando due iPhone e utilizzare… com In risposta a un messaggio o anche consentendo a Mail di ordinare le tue e-mail… iOS 18 crea una lunga lista dei desideri.

Nuova app fotografica. Immagine di MacGeneration.

Parliamo solo della nuovissima app Foto che ora ha una sola schermata, condivisa tra la tradizionale griglia fotografica e le raccolte intelligenti offerte dal sistema. Apple spera di far emergere i tuoi amici e i tuoi animali domestici, riportare alla memoria i tuoi ricordi migliori e riportare alla luce le foto dimenticate. Le foto non sono lontane dal formare una rivista personale di cui tu sei la star indiscussa.

Apple introduce iOS 18 con una schermata iniziale personalizzabile

iOS 18: Tocca per monetizzare, per trasferire denaro tra amici in modo semplicissimo

iOS 18 revisionerà completamente l’app Foto

L’iPad sta subendo un duro colpo

una sorpresa ! Piccole modifiche all’interfaccia dell’iPhone diventano una grande soluzione se applicate all’iPad. Là Barra delle schede Emerge dal bordo inferiore per fluttuare nella parte superiore dello schermo, dove forma una sorta di barra dei menu contenente le principali funzionalità di navigazione, che possono essere personalizzate utilizzando le funzioni di fallback nella barra laterale. Poiché le app possono occupare l’intero schermo, Apple ha colto l’occasione per ridisegnare il proprio schermo.

READ  Confermato: la prossima grande uscita di Square Enix sarà rilasciata su PS5, Xbox Series, Nintendo Switch e PC
Nuova interfaccia per iPad. Immagine della generazione Apple/Mac.

SharePlay ora ti consente di controllare lo schermo del tuo iPhone o iPad da remoto e persino di disegnarci sopra per mostrare cosa fare. Ne è valsa la pena: Apple non solo ha ampliato l’app Calcolatrice per iPhone, ma ha approfittato della Matita per fornire Math Notes, una funzionalità per l’interpretazione matematica degli appunti scritti a mano. Ciò ridurrà gli errori, poiché la tua calligrafia verrà automaticamente migliorata tramite la funzione Smart Script nell’app Notes.

iPadOS 18 include una calcolatrice e funzioni avanzate di scrittura a mano

Mack all’ombra delle sequoie

L’iPad eredita le nuove funzionalità dell’iPhone, il Mac eredita le nuove funzionalità dell’iPad… ma macOS Sequoia ha alcune ragioni tutte sue. Come suggerisce il nome, iPhone Mirroring ti consente di visualizzare e controllare lo schermo del tuo iPhone, il cui schermo rimane spento durante questo periodo. Le notifiche dell’iPhone possono fondersi con quelle del Mac e i confini tra i dispositivi diventano più sfumati, il che probabilmente non è una cosa negativa.

Copia l’iPhone sul Mac. Immagine della generazione Apple/Mac.

Poiché iOS 18 ripristina funzionalità note da anni su Android, macOS Sequoia riporta funzionalità ovvie su Windows, come la possibilità di trascinare una finestra sul bordo dello schermo per ridimensionarla automaticamente a metà o un quarto dello schermo. Le password passano dalle impostazioni di sistema per prendere posto in un’app completa, che sarà disponibile su tutti i dispositivi Apple e persino sui PC tramite iCloud.

Safari evidenzia meglio le informazioni sulle pagine Web per tornare rapidamente a Mappe, FaceTime, Apple Music, ecc. La modalità Lettore ora include un sommario e la modalità Visualizzazione ti consente di concentrarti sui video nascondendo il contenuto circostante. Apple Pay sarà disponibile nei browser di terze parti come Google Chrome e Firefox.

Apple presenta macOS 15, Sequoia

Apple ha finalmente lanciato un gestore di password dedicato per macOS, iOS, visionOS e persino Windows!

macOS Sequoia: Safari rende la navigazione web più comoda

READ  Gli smartphone premium del 2022 avranno una fotocamera selfie sempre attiva

Cavo Garmin per Apple Watch

L’Apple Watch raccoglie innumerevoli dati, ma non ci fa molto. La nuova app Vital Signs combina frequenza cardiaca, frequenza respiratoria, temperatura corporea e qualità del sonno per fornire una panoramica completa della tua forma fisica. Apple continua i suoi sforzi per comprendere la salute delle donne, espandendo il monitoraggio mestruale personalizzando gli avvisi in base alla gravidanza.

Nuovo quadrante fotografico in watchOS 11. Immagine Apple/MacGeneration.

Training Load applica la stessa logica ai tuoi allenamenti, che ora vengono analizzati da un algoritmo che valuta il tuo sforzo per assicurarti di progredire senza spingerti verso infortuni. Da “Personalizzazione” Sembra essere la parola dell’anno, dato che potrai personalizzare il riepilogo dell’app di allenamento, impostare obiettivi diversi a seconda del giorno della settimana e, soprattutto, mettere in pausa la serie quando è meno buona.

watchOS 11 può misurare il carico di allenamento e introduce una nuova app chiamata “Vital Signs”

Il Vision Pro non vede molto lontano

Dopo il lancio poco brillante di Vision Pro, i possessori del visore per realtà virtuale da 3.500 dollari aspettavano con impazienza la prima revisione del sistema operativo VisionOS. Ora puoi aprire la mano per mostrare il Centro di controllo con le ultime notifiche e l’ora, simulare una visualizzazione 3D delle immagini e… il gioco è fatto.

A parte la (futura) capacità di estendere lo schermo diviso di un Mac in modo da circondarti spalla a spalla, Apple non ha affrontato gli ovvi problemi della gestione delle finestre nello spazio 3D. L’azienda di Cupertino si è invece concentrata sullo sviluppo di un nuovo obiettivo 3D di Canon e sullo sviluppo di nuove funzionalità di editing spaziale da parte di BlackMagic per promuovere la creazione di video immersivi.

Apple ha annunciato VisionOS 2, il primo importante aggiornamento del sistema Vision Pro

Il Vision Pro è diventato ufficialmente disponibile in Francia il 12 luglio per 3.999 euro

Altri annunci Apple:

Apple TV+: nuove stagioni di Severance e Silo

AirPods con iOS 18: Siri capirà i gesti della testa e il suono sarà isolato meglio durante le chiamate

Apple introduce tvOS 18, con Snoopy come salvaschermo