Giugno 18, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Tony Blair rifiuta ogni paragone tra Iraq e Ucraina

L’ex primo ministro britannico aveva trascinato il Regno Unito nella guerra in Iraq dietro gli Stati Uniti.

Di Le Figaro con AFP

pubblicato aggiornare

Questo contenuto non è accessibile.

L’ex primo ministro britannico Tony Blair, 17 marzo 2023. Daniel Leal/AFP

20 anni fa, es Il primo ministro britannico Tony Blair Trascina il Regno Unito su Guerra in Iraq Alle spalle degli Stati Uniti, la decisione che ha scatenato massicce proteste nel suo Paese.

Oggi rifiuta ogni paragone tra l’Iraq, una guerra senza mandato Onu, e l’Ucraina, anche se lo ha usato il presidente russo Vladimir Putin.una scusa».

Questo contenuto non è accessibile.

rimuovere “tiranno dal potere”

«Non c’è alcuna giustificazione plausibile per invadere un paese indipendente e sovrano, con un presidente democratico (che si è presentato) nessun problema per nessuno.“non violato”Non vi è alcun obbligo internazionaleLo spiega Tony Blair in un’intervista all’AFP e alle agenzie di stampa europee Ansa, DPA ed Efe. “Se non fosse stato per questa scusa (dall’Iraq), avrebbe usato un altro argomento.dice l’ex leader laburista, 69 anni, di Vladimir Putin.

Leggi anche – Medio Oriente destabilizzato dalla caduta di Saddam Hussein

L’ex dittatore iracheno Saddam Hussein Ha scatenato due guerre regionali, ha sfidato diverse risoluzioni delle Nazioni Unite e ha lanciato un attacco chimico contro il suo stesso popolo, ha ricordato Tony Blair. “Per lo meno, possiamo riconoscere che abbiamo rimosso un tiranno dal potere (in Iraq) per cercare di stabilire la democrazia.Si sta difendendo dagli uffici del suo Institute for Global Change nel centro di Londra. “Naturalmente possiamo discutere tutte le conseguenzeRiguardo alla guerra in Iraq, ammette.

Di più “Non dobbiamo mai dimenticare ciò che Vladimir Putin ha fatto in Medio Oriente, in Siria. (…]Il suo intervento in Medio Oriente ha contribuito a mantenere un tiranno al potere ea rifiutare la democrazia. Dobbiamo quindi trattare tutta questa propaganda con il poco rispetto che merita.aggiunge Tony Blair.

Leggi anche – La guerra in Ucraina: sempre più europei vedono negli Stati Uniti un “alleato”

Vladimir Putin è ora preso di mira da un mandato d’arresto emesso dalla Corte Penale Internazionale per il crimine di guerra di “deportazione illegaleper i bambini ucraini dopo l’invasione russa dell’Ucraina, una decisione che secondo Mosca non ha valore legale.


READ  Morte Elisabetta II: trovato morto un soldato di 18 anni a guardia della bara della regina