Marzo 1, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Test – Gotham Knights – Successione garantita |  Xbox Uno

Test – Gotham Knights – Successione garantita | Xbox Uno

Dall’uscita dell’ultimo episodio della saga di Arkham nel 2015, possiamo dire che i fan del Cavaliere Oscuro hanno atteso con impazienza il ritorno del suo videogioco. Sfortunatamente, i Gotham Knights non soddisferanno le loro aspettative poiché questo episodio inizia con la morte del nostro caro Batou. Con questo titolo, la Warner Bros. Montreal vorrebbe affrontare l’avvento dei Quattro Apprendisti Cavalieri che devono subentrare dopo l’improvvisa scomparsa del loro mentore. Dopo aver preso il posto di Batman Arkham Origins, il precedente episodio della saga, lo studio chiude l’episodio con Gotham Knights. Gli studenti riusciranno a superare il master?

ombra della morte

L’ultimo trailer di lancio non ha lasciato dubbi sull’esistenza o meno del Cavaliere Oscuro. Il filmato introduttivo del gioco annuncia immediatamente il colore esponendo gli eventi che hanno portato all’improvvisa scomparsa di Batman. È anche un’opportunità per vedere quali cavalieri il nostro eroe ha scelto di portare la torcia. Questa morte è avvolta nel mistero, e così i quattro neopromossi intraprendono un’ampia indagine per capire come e perché tutto ciò sia accaduto. Con la Batcaverna inaccessibile, la nostra squadra si ritira al Campanile di Gotham per stabilire lì il proprio centro operativo.

Per fare questa vasta ricerca, possiamo incarnare Batgirl, Cappuccio Rosso, Nightwing o Robin. Questa scelta non è definitiva in quanto è possibile cambiare eroi quando si passa attraverso la nostra backbase. Ogni personaggio ha uno stile di combattimento diverso e fa uso delle proprie abilità speciali. Robin, ad esempio, è più intelligente e cauto di Cappuccetto Rosso, che è più abile nell’usare la forza bruta. Così tutti possono trovare una scarpa adatta a loro.

Dal lato della sceneggiatura, ogni personaggio vive la scomparsa di Bruce Wayne in modo diverso. Sebbene la trama principale della storia sia comune a tutti i cavalieri, il lavoro di lutto e di rievocare eventi passati è specifico per ciascuno di loro. A parte qualche raro filmato, passando regolarmente da un personaggio all’altro è possibile seguire parallelamente questi diversi eventi.

Le migliori marmellate sono fatte in vecchi barattoli

Quando si tratta di giochi di ruolo, è difficile reinventare la ruota. Quindi lo studio non solo si prende molti rischi traendo una forte ispirazione che ha reso la saga di Arkham un successo, ma anche alcune buone idee insieme a un “mini-gioco” di Insomniac Games. Controller alla mano, è davvero difficile non notare le somiglianze con gli ultimi due episodi di Spider Man. Non ce ne lamenteremo perché la partitura è abbastanza coerente e in linea con quanto consegnato dalla saga di Arkham.

La storia principale è divisa in otto capitoli che sono dettagliati a livello globale secondo lo stesso schema. Il puzzle da risolvere porta i nostri eroi a raccogliere indizi o indizi. Scansioniamo le scene del crimine alla ricerca di oggetti, interroghiamo i delinquenti non senza imbatterci un po’ in loro o addirittura rubiamo i media digitali utili per le nostre indagini. Una volta completata ogni indagine, assegniamo un nuovo luogo da visitare o un interlocutore da interrogare, il che apre un altro enigma che mostra il caso successivo.

Tre capitoli minori sono stati aggiunti a questi otto capitoli principali, ognuno dei quali si occupa di un arco narrativo che mostra gli ex avversari di Batman. Come annunciato dallo studio, ci imbattiamo in Gueule d’Argile e Mr. Freeze e Harley Quinn.

Per arrivare alla fine della nostra avventura, non ci vogliono più di venti ore per giocare, e sembra breve, ma avere molte attività e sfide aggiuntive o cercare 150 oggetti da collezione allunga l’esperienza. È anche un buon modo per espandere il nostro inventario o punti esperienza nella fattoria perché non dimentichiamo che nel gioco di ruolo c’è un gioco di ruolo.

Il gioco di ruolo non è solo uno stratagemma di marketing

Come discusso sopra, ogni personaggio ha abilità uniche. Queste abilità sono presentate come quattro alberi di abilità separati. Tre di loro riguardano lo stile di combattimento e il quarto è più specifico dei poteri distintivi del cavaliere. Classicamente, per sbloccare una nuova abilità bisogna spendere i punti abilità guadagnati in ogni livello di esperienza attraversato.

Oltre alle abilità di base, il nostro personaggio ha abilità di slancio che vengono sbloccate completando le sfide. Durante le fasi di combattimento, ogni colpo diretto agli avversari riempie il misuratore di slancio. Grazie a questa energia accumulata, possiamo lanciare uno degli otto attacchi speciali.

Il nostro personaggio può anche espandere il proprio inventario di armi e abiti utilizzando le risorse che sono state rilasciate dagli avversari che sono stati eliminati o trovando forzieri sparsi per Gotham. Questi materiali consentono la produzione di apparecchiature più potenti con capacità speciali. È anche possibile allegare mod di miglioramento alle nostre armi o ai nostri vestiti per aumentare le loro statistiche. Per i più esigenti si suggerisce inoltre di unire le mod per crearne di nuove.

Ci sono ancora ombre sul tabellone

Anche se Gotham Knights in generale è un gioco di successo, ci sono alcuni elementi che non sono all’altezza. Questo è particolarmente vero per i viaggi in auto. Non c’è senso di velocità quando si guida la nostra moto. Sebbene ci sia un piccolo filtro che tenta di imbrogliare, non funziona.

Questa sensazione è probabilmente correlata al secondo problema, il vuoto che si prova esplorando il mondo aperto. C’è poco traffico e quasi nessun evento contestuale. Gotham City è sicuramente ben progettata ma non c’è molto da fare al di fuori delle attività extra.

Infine, le fasi di combattimento a volte mancano di pugni e sembrano un po’ morbide. Per non parlare della telecamera che deve essere gestita manualmente e dell’impossibilità di bloccare il bersaglio. Non importa tutto ciò, ma ci rammarichiamo che la proposta non sia all’altezza degli standard attuali.

Molteplici ancora aneddotiche

Finora, l’unica modalità multiplayer disponibile è quella cooperativa tra due giocatori. Gotham Knights è un gioco per giocatore singolo che al lancio offre solo la possibilità di invitare un amico ad aiutarci a riportare l’ordine in città. Tuttavia, gli sviluppatori hanno pianificato di incarnare i Cavalieri in collaborazione con un massimo di quattro giocatori, oltre alla modalità “Assault” di cui al momento non sappiamo molto. Questo aggiornamento, previsto per il 29 novembre 2022, dovrebbe presto essere un argomento di comunicazione più sottile da parte dello studio.

Testato su Xbox Series X e S.

READ  BeReal, l'anti-Instagram che rende la vita più "reale"