Novembre 29, 2021

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Spara a una ventina di persone

Sei mesi dopo un’ondata di accuse di molestie, sessismo e discriminazione a causa di azioni avvenute all’interno dell’azienda, Activision Blizzard ha annunciato, In un’e-mail inviata ai propri dipendenti e pubblicata online Martedì 19 ottobre il licenziamento di venti persone e le sanzioni di altre venti.

Il gigante americano dei videogiochi dietro i franchise di successo Call of Dutye mondo di lattine dove Candy Crush Quindi, cerca di mostrare i suoi sforzi Cambiamenti positivi e significativi. Questo comunicato stampa, firmato dal Vicepresidente aziendale, Francis Townsend, accoglie con favore gli sforzi del management del Gruppo per creare un ambiente di lavoro che aderisce alla responsabilità aziendale, “responsabile”.

“Negli ultimi mesi abbiamo avuto un aumento delle segnalazioni attraverso vari canali. Le persone stanno evidenziando preoccupazioni che sono attuali o che hanno diversi anni”, dettaglia l’ex leader e consigliere per la sicurezza interna del presidente George W. Bush. Annuncia inoltre il potenziamento del polo preposto alla “Etica e [de] corrispondenza” All’interno della società.

Lo scandalo ha scatenato una denuncia presentata il 20 luglio alla corte statale della California da un’agenzia statale della California che indaga su questioni di diritto civile, il Department of Fair Employment and Housing (DFEH). Questa denuncia, il culmine di un’indagine durata due anni sulle pratiche di Activision Blizzard, denunciava pratiche discriminatorie sistematiche e atti di molestie sessuali impuniti. Ciò ha portato alla protesta dei dipendenti, un evento raro nell’industria dei videogiochi negli Stati Uniti, e alla partenza del presidente di Blizzard J. Allen Brack.

Martedì venti nuovi inizi annunciati Due settimane prima della pubblicazione del rendiconto finanziario del terzo trimestre 2021 Azienda valutata parlare Financial Times a 52 miliardi di euro. Tuttavia, questo resoconto finanziario, previsto per il 2 novembre, potrebbe rivelarsi difficile per Activision, in quanto terrà conto del periodo estivo, durante il quale l’azienda è stata scossa da una serie di accuse e dalla sua clamorosa risonanza nell’industria dei videogiochi e nei media. . .

READ  Google abbandona il lancio della sua offerta bancaria
Leggi anche Le molestie sessuali di Activision Blizzard: come il gigante dei videogiochi si tuffa nel caos

L’obiettivo dell’azione legale

Mentre il management di Activision Blizzard manifesta la volontà di migliorare l’ambiente di lavoro dei dipendenti, il gruppo è oggetto di procedimenti legali che si sono moltiplicati e si sono fatti più complessi dall’inizio dell’anno scolastico.

Un accordo firmato il 27 settembre tra l’Agenzia federale per le pari opportunità (EEOC) e il gruppo prevede nello specifico il pagamento di 15,5 milioni di euro a titolo di risarcimento alle vittime, al fine di evitare il perseguimento degli imputati. “molestie sessuali, discriminazione sessuale e ritorsioni”.

Ma questo accordo finanziario ha avuto un effetto collaterale: lo stallo tra l’EEOC e il DFEH, l’agenzia dietro la denuncia del 20 luglio. E così quest’ultimo Ha denunciato, il 6 ottobre, un’azione finanziaria che può “lesione” per le sue procedure. L’EEOC Risposto l’8 ottobre, e ha notato che due dei suoi ex avvocati, che in precedenza hanno lavorato con lei presso Activision Blizzard, fanno ora parte del dipartimento DFEH. Lo vede come un conflitto di interessi, perché, secondo lei, la legge vieta di lavorare sugli stessi argomenti quando si passa da un’agenzia all’altra.

Di fronte a questa situazione caotica, Activision Blizzard Ha chiesto alla Corte Suprema dello Stato della California il 20 ottobre di sospenderlo Contro di lui è iniziato il procedimento giudiziario avviato dal Ministero della Giustizia.

Il gruppo rimane anche l’obiettivo di altre azioni, tra cui un’indagine dell’autorità di regolamentazione dei mercati finanziari statunitensi, la Securities and Exchange Commission, che mira a determinare se ha comunicato a sufficienza le accuse di molestie e discriminazione che hanno pesato su di lui. È stato emesso un mandato di comparizione contro diversi dirigenti, tra cui il CEO di Activision Bobby Kotick, per me Il giornale di Wall Street.

Finalmente un sindacato industriale, anche i lavoratori delle telecomunicazioni in America Il 14 settembre è stato annunciato di aver presentato una denuncia contro Activision NS “Intimidazione” Per quanto riguarda la formazione di un sindacato all’interno dell’azienda.

READ  Al Dubai Airshow, l'industria aeronautica riunisce la pandemia e il passato

Lo scienziato