Maggio 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Rompersi le ossa: bene o male?

Molte persone sono abituate a far schioccare le dita, il collo o persino lo sterno.
Grazie alla comodità che offre, questa pratica può diventare un’abitudine.
Questo esercizio di automanipolazione può essere pericoloso se eseguito regolarmente.

Dita, schiena, collo… Molti francesi fanno schioccare le nocche per alleviare la tensione. In altri casi, questo gesto diventa un’abitudine senza che ce ne rendiamo conto. Se sei uno di loro, probabilmente ti è stato insegnato che questi movimenti possono causare l'artrite o addirittura l'osteoporosi in seguito. Non preoccuparti, questo non è vero! Questo malinteso diffuso è stato contraddetto da molti professionisti della salute, tra cui il medico americano Donald Unger, che ha condotto il test per più di cinquant’anni. Dopo aver fatto schioccare solo le nocche di una mano durante questo periodo, non ha notato alcun segno di artrite o osteoporosi nell'altra mano. D’altra parte, se questa piccola abitudine non provoca malattie articolari, non è nemmeno priva di rischi.

  • Leggi anche

    Il collagene marino fa davvero bene alla pelle e alle articolazioni?

Scrocchiare le articolazioni non è sicuro

Se di tanto in tanto tendi a romperti le ossa o le articolazioni, non è molto grave, rassicura il dottor Stephen Koenick, chirurgo ortopedico e traumatologo dell'Istituto Paris Spine, a Le Figaro. D’altro canto bisogna stare attenti a non trasformare questa ossessione in un’abitudine: “Non è consigliabile eseguire esercizi mirati specificamente a scrocchiare la schiena o il collo, poiché alcune azioni sono dannose.” Il digrignamento, oltre ad assuefazione, sollecita molto la cartilagine, spiega l'operatore sanitario. Facendo schioccare troppo il collo, la schiena o le dita, puoi danneggiare la cartilagine o persino i legamenti che circondano l'articolazione. Molto spesso, tale automanipolazione porta all'usura prematura delle articolazioni.

READ  Serata Fantascienza con "La Mummia" o "Harry Potter"

Dolore e disagio cronico, quali specialisti consultare?

Il crepitio delle ossa e delle articolazioni può dare un sollievo immediato, così come il rumore che producono. Se invece noti che questa sensazione di felicità è solo fugace e che il disagio o il dolore sono persistenti, potresti avere l'artrosi, un'ernia del disco o una patologia locale. La soluzione non è nelle vostre mani ma in quelle degli operatori sanitari come ortopedici, fisioterapisti o chiropratici. Non esitate a fissare un appuntamento con qualcuno per ottenere una diagnosi.


Marjorie Renaud per informazioni su TF1