Aprile 21, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Rischi per la salute derivanti dal consumo di acqua in bottiglia contaminata purificata da Nestlé Water – Tuxboard

Rischi per la salute derivanti dal consumo di acqua in bottiglia contaminata purificata da Nestlé Water – Tuxboard

Vettel, Contrex…questi marchi di bottiglie d'acqua comportano rischi per la salute! Ecco cosa devi sapere.

Foodwatch lancia l'allarme! Queste marche di bottiglie d'acqua Pone rischi per la salute. Ecco cosa devi ricordare.

Queste bottiglie d'acqua sono pericolose per la salute?

Mercoledì 21 febbraio è stato un grande giorno per noi Nestlé Waters e Alma Resource Group. Infatti, la ONG di difesa dei consumatori Foodwatch ha deciso di presentare un reclamo contro i due marchi di bottiglie d’acqua.

“Nessuno, nemmeno una multinazionale come Nestlé, È al di sopra della legge È quanto ha affermato in un comunicato stampa Ingrid Kragel, direttrice dell'informazione della ONG.

Per questo l'associazione ha presentato una denuncia contro i due gruppi che vendono acqua in bottiglia, il che potrebbe rappresentare un pericolo per la salute dei consumatori. la ragione ? Nestlé Waters e il Gruppo Sources Alma hanno utilizzato trattamenti di disinfezione UV e filtri a carbone per la loro acqua minerale. In particolare Vettel, Perrier, Hépar e Contrex.

Questa denuncia non viene dal nulla. Recentemente, il quotidiano Le Monde e Radio France hanno rivelato questo controverso metodo seguito da Nestlé Waters e dal gruppo Source Alma. Di fronte alle segnalazioni delle autorità sanitarie francesi che segnalavano queste pratiche, il gruppo Nestlé ha ammesso.

Anche il gruppo ha commesso il suo errore. “Ha negoziato con le autorità per stabilire un nuovo quadro che gli permetterà di rimettersi in carreggiata mantenendo la maggior parte della sua produzione. » Perché Echo spiega.

Ma Foodwatch ha comunque presentato una denuncia contro Nestlé Waters per lo scandalo delle bottiglie d’acqua. Ciò è stato giustificato dal mancato rispetto delle normative europee. Si ricorda che il trattamento UV e i filtri al carbone sono ammessi per l'acqua del rubinetto, ma non per l'acqua minerale.

READ  Le tre idee di governo per affrontare gli oneri amministrativi

Foodwatch sporge denuncia

Pertanto, l'Organizzazione per la protezione dei consumatori non ha esitato a presentare una denuncia contro questi due gruppi. Nel complesso, Foodwatch stima che fosse lì 9 violazioni. Tra questi: pratiche commerciali sleali, non conformità, mancata etichettatura e mancata fornitura di informazioni.

Ma qual è l’impatto sulla salute dei consumatori? A parte l’aspetto normativo, esiste un rischio reale nel consumare queste marche di acqua in bottiglia?

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità ciò non rappresenta un rischio reale per la salute dei consumatori. Inoltre, nel suo paese Linee guida per la qualità dell'acqua potabile Cita il carbone attivo come una soluzione efficace per purificare l'acqua corrente. Soprattutto contro vari prodotti chimici e inquinanti.

D'altro canto, la tecnologia dei filtri UV è riconosciuta anche dall'Organizzazione Mondiale della Sanità come un metodo di trattamento efficace per conservare le bottiglie d'acqua in casa. I due metodi differiscono nel loro utilizzo e la scelta dipende dal contaminante che si vuole smaltire.

In effetti, il filtro al carbone funzionerà Contenuto di cloro e minerali. Mentre la disinfezione solare si concentrerà sui microrganismi dannosi.

In un’intervista a Capital, il Gruppo Nestlé spiega che le disinfezioni “ Da sempre puntiamo a garantire la sicurezza alimentare. Allora la compagnia sarà fuori dalla vista. La questione del rispetto del quadro normativo applicabile alle acque minerali naturali.”

Il marchio di bottiglie d’acqua giustifica le sue pratiche con “ Cambiamenti nell’ambiente che circonda le sue fonti”. “che fa male” Proprietà fondamentali dell'acqua minerale naturale.

Una cosa è certa: lo scandalo dell’acqua in bottiglia non è passato inosservato. A seguito della denuncia di Foodwatch, entrambi i gruppi dovranno rispondere delle loro azioni.