Aprile 16, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Rischi di fallimento bancario: cosa garantisce i tuoi risparmi?

Rischi di fallimento bancario: cosa garantisce i tuoi risparmi?

Fallimento della SVB, timori per il Credit Suisse… le recenti notizie hanno portato la loro parte di – e legittime – domande sull’affidabilità di alcuni istituti bancari. Un’occasione per valutare le garanzie a disposizione dei risparmiatori, che variano a seconda delle organizzazioni e dei prodotti interessati. Ricorda, tuttavia, che al momento non si parla di infezione bancaria in Francia. Quindi niente panico!

In termini di denaro bancario, cosa accadrebbe se la tua banca fallisse?

Il FGDR coprirà parzialmente le tue perdite se questo è il caso. Copre depositi su conti bancari fino a un massimo di 100.000 euro per depositante e per istituto, indipendentemente dal numero di conti detenuti presso lo stesso istituto. Buone notizie: se hai un conto cointestato con il tuo coniuge, sei considerato un depositante separato. Potrai quindi beneficiare di una garanzia fino a 200.000 euro.

Quali tipi di depositi sono interessati?

Beneficiare di conti correnti collaterali, conti a termine e libretti bancari. Ma anche libri giovani, prestiti, piani di risparmio abitativo (CEL e PEL) e persino un conto corrente collegato a un conto titoli, o PEA.

E i libretti di risparmio strutturati?

I risparmi collocati nel Libretto di Risparmio A, nel Libretto per lo Sviluppo Sostenibile e la Solidarietà (LDDS) e nel Libretto di Risparmio del Popolo (LEP), beneficiano di una piena garanzia statale separata dalla garanzia dei depositi. Gli importi versati su questi libretti di risparmio sono rispettivamente di un massimo di 22.950 euro, 12.000 euro e 7.700 euro, quindi non sono deducibili dal tetto massimo di 100.000 euro.

Cos’è l’assicurazione sulla vita…

Come la garanzia FGDR, esiste un’altra garanzia di rimborso nei contratti di assicurazione sulla vita: la garanzia del Fondo di garanzia delle assicurazioni personali (FGAP). Si tratta di un importo inferiore: 70.000 euro per depositante e per compagnia assicurativa, ma vale sia per i contratti in euro che per quelli multimediali.

READ  I francesi hanno continuato a riempire il Livret A nel 2021, ma meno che nel 2020

… competerà con le azioni?

Infine, un altro titolo, denominato Securities e associato al FGDR, copre azioni, obbligazioni, quote di OICR, Sicav, FCP e titoli di debito negoziabili. Ciò equivale a 70.000 euro per cliente e per istituto. Si precisa che per attivare la garanzia i titoli devono essere scomparsi dai conti e la struttura che tiene i conti deve essere inattiva e impossibilitata a restituire o pagare tali titoli.

Ovvero: è stato introdotto un meccanismo aggiuntivo, con un plafond innalzato a 500mila euro, per “depositi straordinari e temporanei”. Comprende la vendita di un immobile abitativo, il risarcimento in conto capitale per i danni subiti, il pagamento del capitale per prestazioni pensionistiche, eredità, lasciti, donazioni e ulteriori prestazioni compensative o indennità contrattuali dopo la risoluzione di un contratto di lavoro. .