Maggio 25, 2024

palermo24h

Notizie italiane in inglese – Notizie italiane oggi. Scopri gli aggiornamenti e le ultime novità in Italia all'interno del nostro sito. Aggiornamenti quotidiani dall'Italia in italiano.

Ramzan Kadyrov è “orgoglioso” del figlio quindicenne che ha picchiato un prigioniero accusato di aver bruciato il Corano

Ramzan Kadyrov è “orgoglioso” del figlio quindicenne che ha picchiato un prigioniero accusato di aver bruciato il Corano

Il presidente della Repubblica cecena, una repubblica della Federazione Russa, Ramzan Kadyrov, ha elogiato il figlio quindicenne per aver picchiato un detenuto diciannovenne imprigionato per aver bruciato il Corano davanti a una moschea a Volgograd.

Lunedì il presidente ceceno Ramzan Kadyrov ha confermato le voci secondo cui suo figlio Adam avrebbe picchiato un detenuto accusato di aver bruciato il Sacro Corano.

Attivisti per i diritti umani accusano Ramzan Kadyrov, che governa la Cecenia – una repubblica membro della Federazione Russa – di aver ordinato rapimenti ed esecuzioni extragiudiziali.

“Lo ha colpito e ha fatto quello che doveva fare”, ha detto su Telegram.

“Sono orgoglioso delle azioni di Adam”, ha detto, “ha applicato gli ideali di onore e dignità per difendere la sua religione”.

Richiedere una punizione “severa”.

Il leader ceceno ha pubblicato un video in cui suo figlio, vestito con abiti color kaki, picchia un altro uomo.

“Credo che chiunque violi i libri sacri, compresi coloro che li bruciano e offendono decine di milioni di cittadini del nostro grande Paese, dovrebbe essere severamente punito”, ha detto Ramzan Kadyrov.

Li ha descritti come “un tumore malato nel corpo che necessita di cauterizzazione”.

Ramzan Kadyrov ha rivelato pubblicamente il coinvolgimento di suo figlio nel conflitto ucraino, dopo aver annunciato nel marzo 2022 di aver mandato tre dei suoi figli – Akhmat (16 anni), Eli (15 anni) e Adam (14 anni) – a La fronte.

Articoli più importanti

READ  Dopo che i prezzi dell'elettricità sono strozzati, i metalli europei muoiono vivi